Tornano sul palco della sala Sinopoli Giancarlo De Cataldo e Claudio Strinati nell'ormai tradizionale duetto di primavera. Dopo aver riletto le suggestioni di Caravaggio e Modigliani, stavolta i due relatori abbandoneranno il terreno della storia dell'arte per analizzare - attraverso i loro particolari punti di vista - una delle personalità di spicco del nostro Risorgimento: Giuseppe Mazzini. Il rivoluzionario sarà elevato a modello per passare in rassegna tutta la storia del nostro Ottocento. Nel corso della serata sarà dato spazio all'esperienza dell'esilio dei patrioti più radicali proprio nella Londra imperiale del XIX secolo, e si traccerà un profilo inedito dell'epoca che, con dignità ed orgoglio, ha posto le coordinate della nostra identità moderna. In questo viaggio che dall'esilio di Londra toccherà tutte le fasi dell'esperienza mazziniana si rivedrà tutto l'immaginario di quel momento storico irripetibile. Ricco non solo per quel melodramma "all'italiana" che rappresentò l'arte del secolo, ma anche per l'esperienza di una pittura storica troppo spesso trascurata. Mazzini sarà raccontato dagli anni della Giovine Italia fino al suo ultimo ritiro a Pisa, quando l'anziano maestro vide definitivamente tradito il sogno di un'Europa repubblicana, fondata sulle lettere. Ad arricchire la serata il pianoforte di Lucio Perotti.

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli

Giancarlo De Cataldo e Claudio Strinati

con il pianoforte di Lucio Perotti

Informazioni, orari e prezzi

Posto unico € 10,00

Info:
06.80241281
Fax 06.80241211
auditorium.com/eventi/ricerca?input=EV_5901234
info@musicaperroma.it
Acquisto telefonico 199.109.783

Dove e quando

Rassegne - Sala Europa