John Dileva Halpern, artista e attivista culturale, sociale ed ambientale fonda nel 1977 a New York con altri artisti Art Corporation of America Incorporated lanciando  Bridging progetto che vede salire 7 artisti sui 7 ponti che legano Manhattan alla terraferma per sottrarre al terrorismo mediatico la prima pagina dei giornali e consegnarla all'arte. L'artista presenterà i documenti filmati di questo e altri lavori tra arte e attivismo sociale e ambientale realizzati in 45 anni di attività; con Emily M. Harris introdurrà l'istituto per l'Attivismo Culturale internazionale che hanno recentemente fondato insieme.
Nell'ambito del programma pubblico triennale SPONTANEAMENTE. Celebrare la natura selvatica in città, un progetto di coinvolgimento artistico e sociale agito secondo la pratica più che ventennale di Stalker: esplorazioni degli spazi abbandonati, coinvolgimento creativo delle comunità urbane, esperienze formative e di cura dal basso del territorio, celebrazione di riti conviviali e collettivi. Il progetto, promosso da Roma Capitale - Assessorato alla Cultura, è vincitore dell'Avviso Pubblico "Estate Romana  2020 – 2021 – 2022" curato dal Dipartimento Attività Culturali.

21 settembre ore 18-20
Mass Media Social Sculpture. 45 anni di esperienze tra arte e attivismo culturale in America


John DiLeva-Halpern e Emily Marie Harris, fondatori del Cultural Activism International Project Inc

Parco delle Energie

Appartiene ad un evento principale:

  1. La nuova Estate Romana 2022

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Rassegne