Giovedì 10 luglio alle ore 19.00 (Spazio YAP Piazza del MAXXI, ingresso libero) con Gianni Berengo Gardin e Il libro dei libri (Contrasto, 2014) si apre la rassegna NEL BAULE. Ricordi e autobiografie a cura di Roberto Ippolito che fino al 9 ottobre, nell’ambito del ricco programma di eventi estivi del museo PLAY with YAP, porterà i protagonisti della cultura a confidare cosa c’è “nel baule” dei ricordi personali, quegli stessi ricordi scritti nei libri pubblicati dai partecipanti alla rassegna: Gianni Berengo Gardin, Dacia Maraini, Lina Wertmuller, Chiara Valerio, Ferdinando Scianna, Pupi Avati, Filippo La Porta, Gianrico e Francesco Carofiglio.

Otto appuntamenti, sempre alle ore 19.00, in cui “gli artisti si raccontano” rievocando episodi, incontri, fasi particolari della propria vita personale e professionale. Ognuno di loro pesca nel proprio passato, intervistato da Ippolito. Il dialogo sul filo della memoria si svolge in una sorta di salotto domestico allestito aull’installazione 8 ½ dello studio romano orizzontale, vincitore di YAP MAXXI 2014 Young Architects Program, utilizzata come teatro. Da un baule vengono tirate fuori delle pagine ricavate dai libri e che vengono lette dagli stessi autori o da attori.

Il libro dei libri (Contrato, 2014), curato da Bruno Carbone con un testo di Peter Galassi, presenta un’ampia scelta della produzione editoriale del maestro della fotografia italiana Gianni Berengo Gardin, un patrimonio unico di immagini, voci, sguardi, visioni. E poi ancora i luoghi dove i protagonisti sono cresciuti o con i quali hanno legami forti hanno una parte rilevante: Sasso Marconi e Bologna per “La grande invenzione. Un’autobiografia” (Rizzoli) di Pupi Avati, Scauri per “Spiaggia libera tutti” (Laterza) di Chiara Valerio, la città eterna per “Roma è una bugia” (Laterza) di Filippo La Porta. Ci sono le relazioni tra fratelli, come accade con “La casa nel bosco” (Rizzoli) di Gianrico e Francesco Carofiglio, ma anche i ritratti derivanti dagli incontri avuti come in “Visti & scritti” (Contrasto) di Ferdinando Scianna. Insomma “Tutto a posto e niente in ordine” (Mondadori) come recita il titolo di Lina Wertmuller.


PLAY with YAP
il programma di eventi estivi del MAXXI

PLAY with WORDS >
NEL BAULE. Ricordi e autobiografie
a cura di Roberto Ippolito

con Gianni Berengo Gardin, Dacia Maraini, Lina Wertmüller, Chiara Valerio, Ferdinando Scianna, Pupi Avati, Filippo La Porta, Gianrico e Francesco Carofiglio

Otto appuntamenti in cui protagonisti del mondo della cultura
raccontano cosa c’è “nel baule”

PROSSIMI APPUNTAMENTI

17 luglio con Dacia Maraini “Bagheria” (Rizzoli)
24 luglio con Lina Wertmüller “Tutto a posto e niente in ordine” (Mondadori)
31 luglio con Chiara Valerio “Spiaggia libera tutti” (Laterza)
18 settembre con Ferdinando Scianna “Visti e scritti” (Contrasto)
25 settembre con Pupi Avati “La grande invenzione. Un’autobiografia” (Rizzoli)
8 ottobre con Filippo La Porta “Roma è una bugia” (Laterza)
9 ottobre con Gianrico e Francesco Carofiglio “La casa nel bosco” (Rizzoli)

Informazioni, orari e prezzi

Ore 19.00

Ingresso gratuito

Info:
06.399.67.350
http://www.fondazionemaxxi.it
info@fondazionemaxxi.it

Orario di apertura:
11.00 – 19.00 (martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica)
11.00 – 22.00 (sabato)
giorni di chiusura: chiuso il lunedì, il 1° maggio e il 25 dicembre

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Rassegne