In occasione dei festeggiamenti per il trentennale di occupazione

Era il 26 Gennaio del 1988, l'occupazione viveva da poco meno di due anni e The Ex assieme ai Chumbawamba attraversavano l'Europa con il loro tour chiamato THE ANTIDOTE...

Quel concerto, quel manifesto giallo, quei pugni chiusi segnarono un incontro leggendario per chi ebbe l'occasione di viverlo.

Il prossimo 22 Aprile, in occasione dei festeggiamenti per il trentennale di occupazione, The Ex tornano a calcare il palco del forte. Il concerto sarà anticipato dalla presentazione e dalla proiezione della pellicola "Da qui alla ruggine" con la partecipazione del regista Osvaldo Arioldi.

Il Forte Prenestino è un centro sociale occupato e autogestito dal 1986...

E' un centro sociale, un luogo di socialità, incontro, divertimento e organizzazione del tempo collettivo, di scambio di idee, visioni, energie e di saperi.

Il Forte sperimenta un'organizzazione del proprio spazio e delle proprie attività basata sulla libera associazione di individui uniti/e da una progettualità e da un'etica condivisa.

E' per questo che il forte sperimenta il non-lavoro e modelli di vita autogestiti, sperimenta un'altra socialità e un'altra economia perché è parte una realtà immensa e variegata, di chiunque combatta ogni giorno perchè sia possibile un altro mondo, fatto di individui liberi/e uguali e solidali.

Per questo il forte è antifascista, antisessista, antirazzista, antiproibizionista.

Programma:

Presentazione del film "DA QUI ALLA RUGGINE"

(Lab80 Film e OFFICINE SCHWARTZ, Ita 2015, 62') con la partecipazione del regista Osvaldo Arioldi.

In occasione del trentennale delle Officine Schwartz, Osvaldo Arioldi, fondatore della storica band di "estetica industriale", apre gli archivi e incontra alcuni testimoni/?amici che si prestano al gioco della memoria e alla vivace provocazione artistica. Il film si compone attraverso frammenti che raccontano un flusso musicale nato negli anni 80, che percorre un trentennio con felice ostinazione! Osvaldo Arioldi è il primo musicista punk bergamasco (concerto del 7 luglio 1979, Palco Giovani della Festa dell'Unità). Nel 1983 fonda le Officine Schwartz e ne dirige la ricerca multimediale per trent'anni.

Fra i suoi dischi pubblicati ricordiamo Fräulein (1986), Remanium Dentaurum (1987), Carica (1990), L'opificio (1991), L'Internazionale Cantieri (1997), Ferrodolce (2002).

THE EX BIO

Fondati a fine anni 70 dal cantante G.W.Sok, dal chitarrista Terrie Hessels, dal batterista Geurt e dal bassista Renè debuttarono con il singolo "Stupid Americans" , rilasciato dalla label "Rock Against" di Rotterdam; ma è durante i primi anni 80 che i The Ex giunsero al loro nucleo costitutivo ufficiale comprendente G.W.Sok alla voce, Terrie alla chitarra, Luc Klaasen al basso e Katherina Bornefield alla batteria.

Noti agli albori come band dichiaratamente anarco punk nel corso di quattro decadi hanno rilasciato più di 20 album aprendosi a contaminazioni che gradualmente ne hanno influenzato il sound fino a renderlo quel connubio di sonorità post punk, no wave, folk e free jazz tanto sperimentale quanto ispirato che è al giorno d'oggi.

Fascinazioni di matrice ungherese, turca, etiope, congolese ed eritrea, album di improvvisazione sinfonica e collaborazioni che spaziano dai Sonic Youth a Tom Cora ne completano un background che definire poliedrico sarebbe riduttivo.

The Ex sono inoltre il soggetto del documentario "Beautiful Frenzy" del 2004 e del film concerto "Building a Broken Mousetrap" del 2006. Compaiono nella pellicola del 2008 "Roll Up Your Sleeves" e nel 2011 vengono scelti dalla Caribou come curatori artistici del "All Tomorrow's Parties Music Festival" in Inghilterra.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma