XX edizione della rassegna

Il Settore Cultura del DLF Roma e la UILT Lazio – Unione Italiana Libero Teatro presentano la XX edizione della rassegna SETTIMANA DEL TEATRO DI BASE, in programma da lunedì 16 a lunedì 23 maggio a Roma, nella sua storica cornice del Teatro delle Muse, in via Forlì n. 43. Sempre più impegnato nel promuovere eventi culturali, il Dopolavoro Ferroviario rinnova – per il ventesimo anno – il momento di incontro e di confronto tra esperienze e realtà diverse presentate da compagnie teatrali non professionistiche, iscritte nell'anno in corso alla UILT o alla FITA. Il programma della rassegna prevede 8 spettacoli di prosa, di cui 7 in concorso, secondo il seguente calendario: - lunedì 16 maggio, ore 21: Associazione Culturale "Il Teatro" in SOGNO DI CELLULOIDE, testo e regia di Giuseppe Cantagallo; - martedì 17, ore 21: Associazione Culturale "Arte Povera" in IO DICO SULE VERITA', testo e regia di Marco Vitiello; - mercoledì 18, ore 21 (fuori concorso): Laboratorio Teatrale del Liceo Scientifico Statale "Francesco d'Assisi" in MOSTELLARIA, da Plauto, regia di Antonio Perelli; - giovedì 19, ore 21: Compagnia "Serpiria" in CARINE MA UN PO' NEVROTICHE, di Aldo Nicolaj, regia di Alessandra Ferro; - venerdì 20, ore 21: Associazione Teatrale "Pane e Teatro" in REGALO DI NOZZE, di Valerio Di Piramo, regia di Alfredo Severino; - sabato 21, ore 21: Associazione Culturale "Granatina" in SISTER IN ACT, adattamento e regia di Leonardo Vacca; - domenica 22, ore 19: Compagnia "Interno 3" in INTERNO 3, di Cristina Cubeddu, regia di Enrico Maria Falconi; - lunedì 23, ore 20:30: Compagnia "I.P.C. Insieme Per Caso" in SABATO, DOMENICA E LUNEDI', di Eduardo De Filippo, regia di Angelo Grieco. Al termine dello spettacolo di lunedì 23 maggio, una apposita e qualificata giuria di 3 esperti premierà la rappresentazione che per qualità, originalità e capacità di interpretazione si sarà maggiormente distinta assegnando il premio DLF delle Muse "Giovanni Binni" al miglior spettacolo. La serata finale prevederà l'assegnazione dei seguenti altri riconoscimenti: - il premio UILT "Aldo Nicolaj" alla migliore rappresentazione in termini di "approccio creativo ad un testo teatrale, con particolare attenzione al teatro contemporaneo e agli autori italiani"; - il premio speciale "Roberto Galvano" al miglior giovane emergente; - il premio speciale "Paolo Capobianco" al miglior caratterista; - targa per il miglior attore e la miglior attrice protagonista; - targa per il miglior attore e la miglior attrice non protagonista; - targa per la migliore regia;
- targa per la migliore messa in scena (scene, costumi, luci, musiche); - premio per il maggior gradimento del pubblico, attraverso apposite schede da far compilare agli spettatori al termine di ogni spettacolo.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma