In occasione dell’evento “00176 PIGNETO CITTA' APERTA”, una rassegna promossa dal collettivo Trauma Studio e dedicata alla produzione artistico-culturale e al sostegno dello storico quartiere romano, verrà presentata la mostra SENZ’ARTE NE’ PARTE.
Si tratta di un’opera di body painting e fotografia creata da un piccolo collettivo tutto al femminile, Emanuela Serini, Chiara Serini, Ilaria Besi e Antonella Lauria.
La serie di fotografie è stata realizzata nello stesso “cineteatro preneste liberato”, uno spazio sottratto all’abbandono ed alla speculazione ed occupato da un gruppo di giovani precari e precarie.
Uno dei diversi spazi che nella capitale sono stati recuperati per avere nuova vita.
“Senz’arte né parte” mette in mostra il disagio e la desolazione, ma soprattutto l’urgenza dell’ispirazione artistica.

Le immagini ritraggono personaggi in cerca di un palcoscenico perduto e sono colme di angoscia e solitudine, riflettendo quella solitudine e quello sconforto in cui spesso vivono gli individui, soprattutto i giovani, “in tempi come questi, dove si sono estinte davvero le nostre stagioni”.
Le due body painter, Emanuela Serini e Chiara Serini, attraverso la pittura sul corpo manifestano il loro stesso malessere, ed è evidente la tensione drammatica mediante l’uso di colori forti e violenti.
Le immagini fotografiche, fortemente contrastate, sottolineano la lotta, il conflitto che pervade l’uomo contemporaneo. Le ombre e l’oscurità mettono in evidenza il lato buio dell’umanità intera.
La scelta del luogo non è casuale, forse è proprio il luogo stesso, uno spazio occupato da giovani stanchi di subire inerti l’attuale crisi politica e sociale, ad ispirare le autrici di quest’opera, “povera, creata con pochi mezzi”, a rappresentare lo stato attuale di chi vive questa realtà.
La stessa manifestazione in cui si inserisce la mostra, “00176 Pigneto Città Aperta”, è proprio questo, la rivendicazione di uno spazio che non è sostenuto e gestito da nessuno. L’iniziativa è stata costruita grazie alla rete creata dagli spazi, dai progetti e dalle attività che popolano e collaborano in questo quartiere. Laboratori e gallerie d’arte, librerie e occupazioni, circoli e associazioni, locali che offrono una socialità diversa e propongono un commercio sostenibile saranno la cornice dell’evento. Artisti e autori si confronteranno in un ambiente d’interazione interdisciplinare creando una commistione di linguaggi differenti che declinerà l’arte in più forme e contenuti. Esposizioni e spettacoli teatrali, presentazioni libro e fumetto, workshops e dibattiti, concerti e dj-sets, orchestrati seguendo il principio dell’autogestione e dell’autofinanziamento per una tre giorni di arte, musica, spettacolo e cultura.

Cineteatro Preneste Liberato GPRV presenta SENZ’ARTE NE’ PARTE di Emanuela Serini, Chiara Serini, Ilaria Besi e Antonella Lauria

Informazioni, orari e prezzi

Cineteatro Preneste Liberato GPRV

orario: dalle 17:00 alle 24:00

Info (Ufficio Stampa):

officinedeltalento@gmail.com

https://www.facebook.com/events/647688215245265


Dove e quando