Il cinema al centro. Proiezioni, anteprime, musica, incontri

Il Quirinetta Caffè Concerto, storica location nel cuore di Roma, dopo aver riaperto i battenti nel mese di ottobre, rinnova oggi la sua vocazione cinematografica con una imperdibile rassegna di cinema documentario.

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA QUIRINETTA CAFFÈ CONCERTO. Nove titoli, tra cui alcune premiere nazionali, scelti dal prezioso borsino della Wanted distribuzione.

Una collaborazione - quella tra la storica location romana e la casa di distribuzione - curata da Massimo Vattani, con un programma di 5 giornate, durante le quali si alterneranno proiezioni, anteprime, musica ed incontri.

QUIRINETTA CAFFE' CONCERTO – IL CINEMA AL CENTRO. Dopo anni di assenza, il cinema al centro: della città e del Quirinetta Caffè Concerto. Un grande ritorno per questo gioiello della Roma anni '20 che riparte dalla cultura per rivitalizzare la propria storia.

È con la rassegna Wanted Quirinetta – Il Cinema al centro, infatti, che, tra tradizione, memoria e contemporaneità, riparte nello storico teatro il grande viaggio della settima arte.

Il cinema torna nel centro di Roma, inserendosi nel cartellone del Quirinetta Caffè Concerto, intrecciandosi con la programmazione musicale e sposando la sua vocazione come spazio di socialità e culturale: per dimostrare che un'altra città è possibile, che un'affascinante offerta culturale e di intrattenimento è realizzabile.

Il progetto è reso possibile dalla collaborazione con WANTED, una nuova distribuzione dedicata ad un cinema di ricerca e "ricercato", per chi da un film si aspetta non soltanto divertimento, ma anche pensiero, stimolo, dibattito, sorpresa, approfondimento.

Continua così la stagione del Quirinetta, oggi rinato grazie al lavoro di Viteculture, impresa culturale fondata da Giulio Amorosetti, Mamo Giovenco e Daniele Martelli, che progetta e organizza eventi, riqualificando spazi in disuso.

IL PROGRAMMA DI WANTED QUIRINETTA. La rassegna cinematografica al Quirinetta Caffè Concerto parte, dunque, oggi 25 gennaio, alle ore 22.00, con la proiezione di COMPLIMENTI PER LA FESTA - Marlene Kuntz, documentario di Sebastiano Luca Insinga sulla storica band piemontese, realizzato a venti anni dall'uscita dell'album Catartica.

Nella seconda giornata, prevista per domenica 7 febbraio, due proiezioni, alle ore 18.30 WOLFPACK di Crystal Moselle, vincitore del Premio della Giuria al Sundance Film Festival 2015 e dell'ultima edizione del Festival di Roma nella sezione Alice nella Città. A seguire Dj set e concerto dei Ropoporose, duo indie rock canadese che introduce alle ore 22.00 la proiezione di STATION TO STATION di Doug Aitken: quattromila miglia percorsi in 24 giorni, viaggiando in treno attraverso gli Stati Uniti e coinvolgendo un gruppo di artisti, musicisti e performer alla scoperta del mondo della creatività moderna.

Lunedì 8 Febbraio, alle ore 18.30, ALLA RICERCA DI VIVIAN MAIER di John Maloof, splendido ritratto della "tata" con la rolleiflex 6x6, introdotto da Paolo Soriani, fotografo e docente presso John Cabot University. Alle ore 22.00, si passa ad una anteprima per i cultori dell'horror con THE NIGHTMARE, un documentario horror diretto da Rodney Ascher, regista di Room 237, film che analizzava in maniera approfondita i significati nascosti in Shining di Stanley Kubrick.

Si prosegue con la giornata di martedì 9 febbraio che propone alle ore 18.30 MUSCLE SHOALS - Dove nascono le leggende. Situato lungo il fiume Tennessee, Muscle Shoals, in Alabama, è l'improbabile terreno fertile di alcune delle musiche più creative e provocatorie dell'America.

Alle ore 20.30, invece, la rassegna ospita l'evento "Do you like Soul Music? A storytelling show with a lot of Soul" per raccontare la storia del soul: cinque classici tra i tanti registrati negli studi Fame e Muscle Shoals, raccontati da Alberto Castelli e musicati da Bob Corsi. Sempre martedì 9, ma alle ore 22.00, un'altra anteprima che coglierà di sorpresa gli amanti e non di Geofrey Reggio e del suo cinema epico e visionario; l'appuntamento da segnare in agenda è con VISITORS, in cui il regista si sofferma sulla relazione ipnotica tra Umanità e Tecnologia. Presentata dall'eclettico Steven Soderbergh, la pellicola offre uno sguardo inedito, originale e unico su uno dei temi più attuali della nostra società: gli effetti della tecnologia sulla nostra vita.

Mercoledì 10 è il giorno di chiusura della rassegna che vede in programma due proiezioni; alle ore 18.30 NAS: TIME IS ILLMATIC, in cui il regista ONE9, celebra uno dei più famosi rapper americani. Alle ore 22.00, infine, Chuck Norris contro il Comunismo di Ilinca C?lug?reanu; ambientato nella Romania degli anni '80, racconta la storia di un contrabbandiere di VHS e di una coraggiosa traduttrice che portarono la magia del cinema hollywoodiano oltre la Cortina di ferro, aprendo una finestra sul mondo libero e accendendo la scintilla della rivoluzione.

IL PROGRAMMA

LUNEDI 25 GENNAIO

Introduce Sebastiano Luca Insinga, regista

22:00 Marlene Kuntz in COMPLIMENTI PER LA FESTA di Sebastiano Luca Insinga (Italia, 2016, 73')

DOMENICA 7 FEBBRAIO

18:30 WOLFPACK di Crystal Moselle (USA, 2015, 90')

19.30 live: Ropoporose ( indie pop / Canada )

Introduzione Station to station: Cosimo Alemà, regista

22:00 STATION TO STATION di Doug Aitken (USA, 2015, 71')

LUNEDI 8 FEBBRAIO

18:30 Introduzione di Paolo Soriani, fotografo e docente presso John Cabot University

ALLA RICERCA DI VIVIAN MAIER di John Maloof (USA, 2013, 84')

22:00 THE NIGHTMARE di Rodney Asher (USA, 2015, 90')

MARTEDI 9 FEBBRAIO

Introduce Alberto Castelli, giornalista

18:30 MUSCLE SHOALS di Greg Camalier (USA, 2013, 111')

20:30 - 21:30 Storytelling show a cura di Alberto Castelli (Storytelling wiz) con Bob Corsi (deep soul maestro )

22:00 VISITORS di Godfrey Reggio (USA, 2014, 85')

MERCOLEDI 10 FEBBRAIO

18.30 NAS di One9 (USA,2014,74')

22.00 CHUCK NORRIS VS COMMUNISM di Ilinca C?lug?reanu (GB - RO – D, 2015, 80')


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma