Una manifestazione dedicata alla cucina e al mondo della ristorazione

Grandi Chef che cucineranno "in diretta", ma anche il meglio dello street food, eventi, show cooking. In poche parole ecco"La Strada degli Chef", un evento che ha tutte le carte in regola per diventare l'appuntamento centrale dell'ottobrata romana del 2019: 4 giorni indimenticabili da giovedì 10 a domenica 13. Nei primi due giorni, il 10 ed il 11 ottobre, l'evento inizierà alle ore 18 per terminare alle ore 24. Sabato 12 e domenica 13 ottobre invece l'apertura è prevista dalle ore 11 fino alle ore 24.

Una manifestazione dedicata alla cucina, al mondo della ristorazione ma anche alla tradizione culinaria italiana e perché no anche a quella straniera. Ormai anche la contaminazione di cibi e piatti provenienti da culture diverse si è affermata qui in Italia e fa parte del nostro modo di mangiare e di vivere. La cucina però non può rappresentare solo la parte estetica di un piatto o la bontà di un prodotto, in cucina ruota l'affetto familiare, la complicità di una coppia, il divertimento di un gruppo di amici, la magia di un momento particolare vissuto davanti ad un piatto o ad un calice di vino.

Sarà compito dei nostri Chef far capire il senso di ogni piatto, Chef che si alterneranno nelle cucine montate per gli Show Cooking: dal folto e rinomato gruppo di APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani) con Fabrizia Ventura, Luca Malacrida, Natalino De Santis, Daniela Marciante, Eugenio Moschiano, Marco Graziosi e Roberto Antonelli, agli chef Alessio Mancini (Myda Grill di Centocelle), Maurizio Guerrazzi di Milano, Francesco Maria Cingolani abruzzese, Alessandra Mariani del gruppo chef di Eataly, Pietro Felicetti di Gricia Road, Giuseppe Rubano di Tapa Loca, Matteo Rubini del Bistrot della Pigna dei Musei Vaticani e molti altri.

Tante i piatti e le particolarità che si potranno assaggiare nella 4 giorni di Garbatella, dalla Bombetta pugliese preparata dagli amici di "Quelli della Bombetta" di Alberobello, all'arancina palermitana dell'Antico Forno di Alaimo & Conticello ed ancora dalla Paella di Tapa Loca ai Tacos messicani di Revolucion di Torino (uno dei 5 ristoranti in Italia ad avere ancora cuochi di origine messicana).

Non mancheranno di certo i Tonnarelli Bio Cacio e Pepe di Agricoltura Nuova, i Ravioli ripieni di zucca e amaretti del pastificio Amor di Pasta, i Tagliolini al Tartufo nero di Avezzano, le grigliate di Chianina di Myda Grill, le pizze fritte montanare di Setaccio di Frascati, le verdure fritte di Pastella o i supplì gourmet di Royal Fritti, gli arrosticini di pecora abruzzesi di Bracevia, gli gnocchi fritti del Consorzio Emiliano e davvero molto altro.

L'offerta gastronomica sarà vasta, diversa, appetitosa e a tratti affascinante, si passerà dalla cucina tradizionale a quella moderna, da quella popolare a quella etnica ma tutto sarà preparato sul posto.

La Strada degli Chef sarà un vero e proprio percorso del gusto che metterà in comunicazione parco Nobel, piazza Sant'Eurosia e via Giustino De Jacobis, nelle splendide strade della Garbatella, a Roma, dove si alterneranno pagode bianche ad ospitare cucine portate in strada. Solo in via Giustino De Jacobis si concentrerà lo Street Food con una selezione delle migliori Apecar e Food Truck che per l'occasione cucineranno i classici cibi da strada.

Per scoprire i nostri chef, i menù dei ristoratori ed il programma degli show cooking vi invitiamo a seguire le pagine facebook La Strada degli Chef e la pagina Roma Food Village

Per l'occasione il percorso sarà chiuso al traffico e reso pedonale durante le ore di svolgimento della manifestazione. Pertanto sarà accessibile e fruibile in tutta tranquillità per tutti i visitatori, soprattutto quelli più piccoli. Noi che sosteniamo sempre scelte ecologiche e sostenibili, invitiamo sempre l'utilizzo del trasporto pubblico – Metro B Garbatella. 


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma