Degustazioni, arte e letteratura per un viaggio nell'Italia del vino

Metti insieme un sommelier, una storica dell'arte e una appassionata lettrice di vino e letteratura. Ecco che, dopo il successo della prima edizione, ritorna "Di calice in calice" la rassegna eno-culturale ideata da Viviana Bello, esperta di progetti culturali, e promossa dal Punto Touring Roma e dall'Associazione Culturale Sinopie in collaborazione con Magazzino Scipioni.

La rassegna è un viaggio tra bellezza e gusto che attraverso cinque tappe (da inizio marzo a metà aprile) rende omaggio alle storie personali e collettive che hanno fatto dell'Italia un Paese di eccellenza nel comparto enologico.

Non solo un calendario di degustazioni quindi, ma molto di più. Così, tra fotoracconti artistici a cura della storica dell'arte Martina Gatti e incursioni letterarie a cura di Viviana Bello, durante gli appuntamenti un sommelier di Magazzino Scipioni accompagnerà i partecipanti alla degustazione guidata dei vini, che saranno serviti in abbinamento a cicchetti con prodotti selezionati dallo chef per esaltare le proprietà organolettiche dei vini selezionati. Colore e fluidità, profumi, persistenza e corposità, sono solo alcuni degli elementi che si passeranno in rassegna per conoscere il vino nei suoi tratti visivi, olfattivi e gustativi.

Il primo appuntamento è per martedì 6 marzo con la scoperta dei vini del Piemonte prodotti nella zona tra Langhe e Monferrato, prosegue poi il 20 marzo alla scoperta dei vini "romantici" del Veneto e il 27 marzo con la degustazioni dei vini dal profumo medioevale dell'Umbria. La rassegna continua martedì 3 aprile con la Campania, alla scoperta dei vini delle terre sannitiche, concludendosi poi il 10 aprile con le proposte enologiche della Sicilia.

Tutti gli appuntamenti, della durata di due ore circa, avranno inizio alle ore 18 e si terranno a Roma presso Magazzino Scipioni, via Degli Scipioni 30.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma