Il 1° dicembre 2023 la Casa Russa a Roma ricorderà i tragici eventi avvenuti in Sicilia: 115 anni fa, il 28 dicembre del 1908, la città di Messina fu colpita dal terremoto disastroso. Centinaia di famiglie persero i loro vicini. La città fu gravemente danneggiata. A salvare i cittadini di Messina furono i marinai russi che si trovavano vicino al porto nella città di Augusta. Ai fatti che testimoniano ancora una volta i legami storici tra i popoli della Russia e dell'Italia sarà dedicato il progetto "115 anni dal terremoto, Messina e i marinai russi: "gli angeli venuti dal mare" della Casa Russa a Roma.

Programma dell'evento:
16:00 – 18:00 Convegno con dimostrazione di documenti d'archivio e fotografie mai pubblicate. Tra i relatori Marco Donato, ricercatore indipendente e studente di storia e filosofia dell'Università di Messina; Aleksandr Kapralov- Aycard, pronipote del contrammiraglio Nikolai Aycard. Si terrà anche una videoconferenza Roma – San Pietroburgo con i nipoti del marinaio russo, partecipante all'operazione di salvataggio, Padre Ioann Steblin-Kamenskij, canonizzato dalla Chiesa Ortodossa Russa.

18:30-19:00 Inaugurazione della mostra "Messina 1908" della pittrice Varvara Izotova (Mosca)

19:00-19:30 Proiezione del documentario "Tra Scilla e Cariddi" della Fondazione Suvorov (San Pietroburgo)

Al termine è prevista la degustazione dei prodotti tipici siciliani. L'ingresso è gratuito, la prenotazione è obbligatoria. Si prega di esibire un documento d'identità all'entrata. Piazza Benedetto Cairoli, 6 - 00186 Roma

Link registrazione per il Convegno: https://forms.gle/EAJhhc57kBERbbde7

Link registrazione per la Mostra e la proiezione del Documentario: https://forms.gle/E5oW62GLCT8KL9AdA

Dove e quando