Una serie di incontri AstroCinematografici

Al via, da venerdì 20 febbraio 2015, dalle ore 20.30, presso l'INAF - Osservatorio Astronomico di Roma, in collaborazione con Ass. Cult. Estrellas y Planetas una serie di incontri AstroCinematografici con i “Film dell'Altro Mondo”! Ad aprire la carrellata di appuntamenti “Prometheus” (2012, diretto da Ridley Scott).

Siamo a caccia di altri Mondi, l'Umanità è spinta dalla curiosità, dalla volontà di scoprire. Il satellite Kepler ha scoperto oltre 2000 esopianeti e i grandi telescopi da terra e dallo spazio stanno prendendo i primi dati da questi pianeti. Da anni si studiano gli estremofili terrestri per capire se può esserci vita su diversi corpi celesti del nostro Sistema Solare e ora si iniziano a cercarne le tracce.

Venite a scoprire quanta SCIENZA c'è nei film hollywoodiani.

Astronomia e film, realtà o sogno?

Spesso il cinema si fa ambasciatore più o meno saggio e illuminato, di tutto questo. I “Film dell'altro mondo”, selezionati ad hoc, affrontano con il linguaggio cinematografico queste tematiche. Vi siete mai fatti domande guardando un film di fantascienza? Quanti errori astronomici ci sono nei grandi blockbuster? Gli incontri AstroCinematografici diventeranno punto di riferimento per dibattiti, intuizioni, domande e risposte legate alle proiezioni. Al termine della visione il pubblico avrà l'opportunità di confrontarsi con ricercatori, astronomi e divulgatori.

PROGRAMMA - si consiglia di visionare eventuali variazioni al seguente sito: http://webdiva2.oa-roma.inaf.it

ore 20:30 - ingresso

ore 21:00 – Introduzione alla proiezione - Direttore Fabrizio Fiore

Proiezione del film “Prometheus” di Ridley Scott. Domande e dibattito astronomico al termine della proiezione

a seguire – Aperitivo e Osservazioni Astronomiche (compatibilmente con le condizioni meteo)

Prometheus: Scozia, Isola di Skye, anno 2089. La coppia di archeologi Elizabeth Shaw e Charlie Holloway scopre sulla parete di una grotta una mappa stellare dipinta, pari a quella di molte altre culture antiche non collegate. I due interpretano questa mappa come un invito da precursori della vita sulla Terra, gli "Ingegneri".


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma