Venerdì prossimo, presso l'INAF - Osservatorio Astronomico di Roma, si tiene la serata dal titolo: “Gli oroscopi di Galileo”. La serata fa parte degli eventi collaterali alla mostra storica “Guarda che scoperta!”, che rimarrà aperta al pubblico, su prenotazione, fino al 31 maggio 2014.

Galileo redigeva oroscopi. E, paradossalmente, proprio per questo rischiò un primo processo da parte dell’inquisizione, ben 29 anni prima del processo a tutti ben noto. Galileo, come molti scienziati, oltre ad aver fatto fondamentali scoperte, sosteneva teorie e aveva idee sulla natura che si sono rivelate sbagliate; inoltre, come tutti gli scienziati, faceva errori sperimentali. Oggi siamo in grado di “rimettere l’occhio” al telescopio di Galileo, anche se in maniera virtuale, e rifare molte delle sue osservazioni astronomiche, rivivendo non solo l’emozione dei primi momenti della nuova astronomia, ma anche potendo misurare la precisione delle sue misure e imparando molto dai suoi errori (sperimentali).

PROGRAMMA


• ore 20:30 - ingresso
• ore 20:45 - visita dell'esposizione storica: GUARDA CHE SCOPERTA
• ore 21:00 - Gli oroscopi di Galileo - E. Bernieri
• a seguire - aperitivo e Osservazioni astronomiche (compatibilmente con le condizioni meteo)


Informazioni, orari e prezzi

Dalle ore 20.30

Prenotazione obbligatoria con ticket online di 10 € sul sito:
http://webdiva2.oa-roma.inaf.it/index.php?option=com_content&view=article&id=160&Itemid=73
la serata non è adatta ai bambini, per loro si potrà richiedere eventualmente una visita alla mostra Astrolab, l’aperitivo si svolgerà all’interno e in caso di tempo avverso le osservazioni potranno essere sostituite da una visita all’Astrolab per tutti i convenuti

Dove e quando