Una notte per i diritti di donne e bambini al Felt Club di Roma

Staffetta musicale e artistica di solidarietà: un reading e le esibizioni di gruppi romani si avvicenderanno sul palco del Felt club per costruire un sogno, La Casa di Marietou, a Pikine, periferia di Dakar

Il 12 dicembre 2014 dalle ore 18:30 presso il Felt Club in via degli Ausoni 84 a Roma si terrà l'evento “Nuit noire, Una notte per i diritti di donne e bambini”, organizzato dall'associazione Energia per i diritti umani Onlus a sostegno del progetto “La Casa di Marietou” (trepianididiritti.it), centro polifunzionale per donne e bambini alla periferia di Dakar.

All'interno delle varie sale del Felt club si terrà un evento nell'evento: un reading musicale-teatrale, spettacolo di danza orientale con Gaïa Saïïda e le sue allieve, mostra fotografica ‘Storie e volti dal Senegal’ di Umberto Astarita ed Edoardo Calizza, vari stand di artigianato locale italiano e senegalese e staffetta musicale reggae e samba con i gruppi Casaletto 98 e Kirimba. Durante la serata sarà presentato il progetto con video e foto.

L’obiettivo è raccogliere fondi da destinare alla costruzione de “la Casa di Marietou” a Pikine Icotaf, quartiere nella periferia di Dakar in Senegal, un centro polifunzionale rivolto alla salvaguardia dei diritti delle donne e dei bambini.

Una staffetta musicale ed artistica da non perdere: per la parità dei diritti, per il diritto alla salute e all'istruzione, per il diritto all'infanzia e l'emancipazione femminile, per la costruzione di “tre piani di diritti”.

Programma:

Dalle 18,30 Mostra fotografica ‘Storie e volti dal Senegal’ di Umberto Astarita ed Edoardo Calizza e stand di artigianato

Alle 19 reading teatrale-musicale del libro ‘Fatù e la stella dei desideri’ scritto da Cristina Nenna e illustrato da Lorenzo Terranera pubblicato con il patrocinio del Comitato Italiano dell’UNICEF.

Il reading sarà interpretato da Ornella Amodio, regia di Alberto Menenti

Dalle 20 alle 21:30 Apericena a buffet

Alle 21:30 spettacolo di danza orientale con Gaïa Saïïda e le sue allieve.

Gaïa Saïïda danza e studia questa disciplina da più di dieci anni ed insieme alle sue allieve vi faranno assaporare le antiche tradizioni della danza orientale.

Dalle 21 staffetta musicale dei gruppi Casaletto 98 (live reggae dai migliori garage metropolitani) e Kirimba (ensemble di percussioni afrobrasiliane)


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma