Ideato da Patrizia Camilli e interpretato da Jamila Zenobio e Francesco Forlingieri, “Come un soffio di cenere il mio corpo” presenta tre momenti, tre diverse narrazioni unite da un solo grido: il ripudio della guerra e delle armi: la sepoltura di un bimbo kosovaro, il cielo infuocato e brillato in un “raid umanitario” contro le armi batteriologiche… il ricordo di Lucia, tragiche e liriche espressioni umane in scenari di guerra. Nella terza parte il testo pantomimico si avvale della costruzione di un complesso reportage di appunti ed immagini di due ragazzi di un Liceo scientifico di Roma che hanno partecipato al Viaggio della Memoria 2012 (Provincia di Roma). L’intarsio delle coreografie e delle voci recitanti sono strutturate entro una partitura sinfonica del grande compositore Steve Reich dal titolo quanto mai inequivocabile “Differenttrain” riferito alla deportazione dei prigionieri ad Auschwitz e Birkenau. La regia è di Gerardo Romano, la collaborazione tecnica e Promozione scuola a cura di Laura De Fulgentiis, Eleonora Canestri, Luca Biello, la musica è affidata all’Orchestra Teresa Gullace Talotta.

Informazioni, orari e prezzi

Teatro Tor bella Monaca

29 e 30 Ottobre ore 21,00
31 ottobre ore 17,00

Info:
06 2010579

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli