Un luogo di parole e memorie, di geografie fisiche e interiori, un momento d'intimità

Mettete insieme la scrittura di Dario Voltolini, la potenza oratoria e narrativa di Alessandro Baricco, i percorsi musicali del pianista e compositore Nicola Tescari (già collaboratore di Baricco e al fianco di artisti del calibro di Rufus Wainwright, Madonna, Nouvelle Vague, Sting) e otterrete quell'avvolgente paesaggio che è la lectures musicale Pacific Palisades.
Per scoprire i contenuti di questo progetto, gli artisti v'invitano a visitare quotidianamente questa pagina: https://romaeuropa.net/festival-2017/pacific-palisades.
Qui troverete, una goccia alla volta fino all'evento performativo, tre delle sei "Songs" che Baricco ha modulato dal testo di Voltolini, in uscita nella versione integrale presso l'editore Einaudi all'inizio di ottobre.
Pacific Palisades è un luogo di parole e memorie, di geografie fisiche e interiori, un momento d'intimità.


Un viaggio lungo 100 giorni quello di Romaeuropa Festival 2017, per raccontare le storie degli oltre trecento artisti ospiti attraverso una mappa tematica e narrativa che va oltre i soliti confini. Musica, teatro, danza, circo e arti visive lasciano spazio a storie potenti, visioni, racconti di sé ed esperienze da condividere. Where are we now? È quello che chiede e si chiede REf17. La risposta si trova nelle 24 location che, dal 20 settembre al 2 dicembre, fanno della città di Roma il centro culturale internazionale del mondo contemporaneo.

Appartiene ad un evento principale:


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma