Teatro libero di Rebibbia dell'arte reclusa 2014. Festival di particolare interesse per la vita culturale della città di Roma

Sarà in scena mercoledì 17 Dicembre alle ore 15,30 presso il Teatro della Casa Circondariale di Rebibbia N.C. alle ore 15,30 – nell’ambito del Festival dell’Arte Reclusa 2014 - lo spettacolo Arturo Ué ovvero “Brecht a fumetti”, tratto da La resistibile ascesa di Arturo Ui di Bertolt Brecht, adattamento e regia di Fabio Cavalli. In scena la Compagnia dei Detenuti attori della sezione G12 alta sicurezza di Rebibbia composta da: Juan Dario Bonetti, Antonio Bumbaca, Michele Carabetta, Umberto Colella, Maurizio De Luca, Francesco De Masi, Gerardo Donadio, Gennaro D’Orto, Fabio Falbo, Antonio Frasca, Vincenzo Gallo, Antonio Giannone, Roberto Letizia, Leonardo Ligorio, Fabio Milanese, Maurizio Angelo Moscato, Vittorio Parrella, Giuseppe Perrone, Antonio Pignataro, Giancarlo Polifroni, Filippo Rigano, Carmine Rispoli, Giacomo Silvano, Patrizio Trovato, Enrico Zupo.

Si tratta di una versione tutta “meridionale” dell’opera di Brecht, nella quale si propone un corto circuito ardito: la storia dell’ascesa al potere di Hitler è narrata da Brecht sotto la metafora dell’ascesa di una gang che imperversa nel porto di Chicago. A Rebibbia sono i detenuti di Alta Sicurezza ad interpretare le maschere tragiche ma anche ridicole dei gangster di Chicago che alludono alle nefandezze naziste. Il tutto alleggerito dalla realizzazione scenica fumettistica di Alessandro De Nino e i costumi surreali di Paola Pischedda. Lo spettacolo si avvale delle musiche originali e songs del M° Franco Moretti, interpretate dagli stessi attori.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma