L’ Astra Roma Ballet, la Compagnia fondata nel 1985 dalla grande étoile italiana Diana Ferrara, festeggia il trentennale il 27 aprile 2015 con una scintillante kermesse multimediale in scena per un’unica serata al teatro Olimpico di Roma.
L’evento, promosso dal MIBACT, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e patrocinato dall’Assessorato alla Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione di Roma Capitale, rievoca i momenti più luminosi e memorabili che la Compagnia ha percorso in questi trent’anni.
Lo spettacolo vede in scena 14 coreografi e oltre 20 ballerini scelti tra i nomi più interessanti del panorama della danza italiana, diretti dal regista e compositore Marco Schiavoni, insieme ai testimonial che hanno espresso nel corso degli anni il peculiare talento dell’Astra Roma Ballet. Non una celebrazione tout court, ma una esplosione di emozioni sul filo intrecciato e armonioso della memoria con l’arricchimento di video, foto, frammenti danzati, voci e volti di grandi e piccoli artisti, talenti esordienti o già consolidati.
L’effervescente spettacolo rappresenta, con una selezione di brani che hanno fatto parte del repertorio dell’ensemble dal 1985 fino ad oggi, il significativo traguardo raggiunto da Diana Ferrara nel corso della sua carriera: un importante e brillante percorso svolto accanto a maestri internazionali e a nomi del calibro di Rudolph Nureyev, Erik Bruhn e Vladimir Vasiliev.
La suite dei balletti prevede, in rapida successione, brani tratti dalle produzioni più celebri, (la Compagnia ha al suo attivo più di 800 rappresentazioni), portate in scena nei teatri italiani e nei festival di tutto il mondo.

Il programma si apre con Ein Kleines Nachtballet di Luciano Cannito (musica di W.A.Mozart), Carnaval di Diana Ferrara e Serge Manguette, (musica di R.Schumann), a seguire The Dolls di Alberto Mendez (musica di R.Egues), Adagio di Diana Ferrara, (musica di L.V.Beethoven) e Nostradamus di Loris Petrillo, (musica di M. Schiavoni).
Segue, poi, il celebre Cyrano de Bergerac di Enrico Morelli, (musica di Vivaldi,Martin, Schiavoni), Aver paura di innamorarsi troppo di Massimo D’Orazio, (musica di Lucio Battisti), Narciso l’Io grandioso di Veronica Frisotti (musica di Francesco Lanzillotta), Guardami negli occhi di Sabrina Massignani, (musica di Wim Mertens), Serenata di Diana Ferrara (musica di L. Bellini), Zerottouno di Roberto Sartori, (musica di E. Zèzi Gruppo Operaio), L’Angelo Azzurro di Daniela Megna, (musica di F.Lanzillotta).
Seguono, Eleonora Duse di Sabrina Massignani, (musica di Ennio Morricone e di G.Fauré), Joni Songs di Milena Zullo (musica di J. Mitchell) e Turris Eburnea di Enrico Morelli, (musica di Faraualla), e infine l’ultima produzione dello scorso anno, Dolce Pinocchio di Alessandro Bigonzetti, (musica di J.Haydn, P.T.I. Chaikowsky, M.Ravel, M.Schiavoni). Chiude la serata, Ad Maiora! del coreografo Paolo Arcangeli (musica di G. Rossini), balletto che sarà portato in tournée come novità assoluta del 2015.

Grande spettacolo della compagnia Astra Roma Ballet diretta da Diana Ferrara per i 30 anni della compagnia, con la partecipazione di 18 coreografi.

Informazioni, orari e prezzi

Orario: 21.00

Costo del biglietto:
Poltronissime: intero € 27,50

Prenotazione: Facoltativa

Info:
06.3337151
dianaferrara@iol.it
diana-ferrara.com

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli