Lo spettacolo di Danza Contemporanea "Black_with a spotlight" nasce dall'urgenza
narrativa della coreografa Miriam Baldassari, dal bisogno di raccontare le sensazioni
vissute in prima persona sin dall'inizio dell'emergenza pandemica.
La spirale del contagio, oscurità inaspettata e imprevedibile, ha cambiato il volto del mondo e il modo di vedere la realtà in ciascun essere umano. Di qui, il desiderio di portare "in superficie" i sentimenti contrastanti che hanno abitato la coscienza di tutti.
Rappresentare l' angoscia, l'inquietudine, la confusione ma anche la sottile euforia

dell'improvviso ritrovarsi in una quiete domestica insolita, ha tracciato un percorso
interiore di ricerca, attraverso nuovi scenari sonori e soprattutto attraverso la
condivisione del vissuto dei danzatori di EMotions Dance Company, coinvolti in prima persona nell'esprimere i loro personali vissuti attraverso le legazioni danzate.
Molteplici le sfaccettature emozionali, un caleidoscopio di sensazioni descritte da corpi alle volte intrappolati in loop frenetici, alle volte declinati in gesti dilatati all'estremo,
per trasportare lo spettatore nel microcosmo delle idiosincrasie che ciascun essere umano ha sviluppato verso i gesti più comuni.
Il plot si dipana attraverso momenti corali, assoli, scene di coppia, quasi a voler
rappresentare le "case" di chiunque, le vicende di ognuno, espresse attraverso evoluzioni a tratti criptiche e via via più nitide e comprensibili.
Amplificatori "fuori campo" della narrazione, i componimenti poetici dell'artista Veruska Vertuani sono integrati nel tessuto coreografico come il chiarore lontano in un buio a tratti completo e totalizzante, in cui una lieve prospettiva di luce, una tensione alla rinascita, non è mancata mai<

con

Simona Borghese
Giulia Botta
Antonio Cornelj
Emanuele Graziani
Silvia Pargani

Da un idea di Miriam Baldassari
Coreografie e Regia Miriam Baldassari

Sabato  22 Gennaio alle ore 21.00
Domenica 23 Gennaio alle ore17. 30

Spazio Arteatrio ( Teatro Ygramul)
Via Nicola Maria Nicolai 14

Info & Prenotazione obbligatoria:
prenotazioni@arteatrio.it
tel. 351-9752453

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli