Fabrizio è sommerso dai debiti, Claudia ha lasciato il proprio paese si incontrano casualmente

Nell'Europa stretta da una costante crisi economica, portiamo in scena le difficoltà, le paure e i sentimenti di due persone dei nostri giorni.

Fabrizio, imprenditore che ha perduto la voglia di vivere sommerso dai debiti e Claudia donna che lascia il proprio paese d'origine per cominciare una nuova vita, si incontrano casualmente in una piovosa giornata invernale.

Uno possiede i mezzi ma ha perduto l'entusiasmo e l'altra ha in sé una gran dose di coraggio, molta speranza, ma nulla più che una simbolica valigia.

Claudia curiosa e ottimista attende l'autobus che la porterà a un appuntamento importante in questo paese straniero. Fabrizio distrutto dal fallimento professionale, inquieto nel suo affanno è in casa cercando invano l'unica soluzione che lo possa sollevare dalla crisi finanziaria ed evitare così il gesto estremo del suicidio.

Ma il destino sì sa, è beffardo, l'autobus è passato da una manciata di minuti e un forte temporale porterà Claudia a cercare rifugio sotto la tettoia della porta di casa, che si spalancherà facendo precipitare Claudia direttamente ai piedi di Fabrizio, un attimo prima di lanciarsi nel vuoto.

L'imbarazzo è palese, ma questo incontro che durerà poco più di un attimo, porterà una luce nella angoscia di Fabrizio, che retrocederà nel suo gesto, accogliendo nella sua dimora questa donna curiosa.

Attraverso l'acrobatica, la manipolazione di oggetti, i tessuti e il trapezio i due personaggi si racconteranno, si scopriranno e cambieranno il loro modo di approcciarsi alla vita.

Compagnia FourHands Circus

Regia di: Milo&Olivia


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma