C'è gente che scrive ancora le cartoline

"C'è gente che scrive ancora le cartoline, nel 2013. Non ci si crede. Io le adoro. Tu scrivi le cartoline nel 2013”

“Nel mondo esistono grandi parole ma sono i piccoli gesti

che fanno la differenza. Auguri.”

Al Teatro Studio Uno il 29 gennaio 2015 debutta “Cartoline e transizioni” un monologo per voce sola tratto dal racconto omonimo di Emanuele M. Cerone, riadattato e rivisto insieme all’attrice e performer Francesca Romana Nascè protagonista di questo nuovo lavoro. La piéce si avvale della preziosa collaborazione artistica di Alessandra Caputo, drammaturga e regista, e di Daniele Casolino, anche musicista in scena.

Una cartolina, gli scatoloni del trasloco della casa dell'infanzia. Una finestra. E una donna alle prese con gli spettri della sua vita, con le vecchie ferite mai del tutto rimarginate, gli amori perduti e mai ritrovati. Sullo sfondo la luce bianca e spietata di un pomeriggio estivo del sud che indaga senza indulgenze una personalità complessa per cui è difficile provare simpatia. ll lavoro di indagine psicologica del personaggio, nasce quasi come una “ricerca sul campo”, considerando il percorso artistico e professionale dell'autore – psicologo – e dell'attrice che per anni ha lavorato come pedagoga nelle comunità psichiatriche.

In scena un personaggio che non è “bello” ma pericoloso, torbido e algido e nello stesso tempo tenero, ammiccante che devasta e si fa devastare. Le sue intime e disperate confessioni, senza rimorsi e senza pensieri lasciano trasparire la sua profonda e divorante difficoltà ad amare. L’amore si trasforma tristemente in distruzione, umiliazione di sè o dell’altro, carnefice e vittima senza sensi di colpa.

In un susseguirsi di flash back e rimandi, “Cartoline e Transizioni” senza sentimentalismi e senza alcun tipo di pietismo o ricerca di giustificazioni, racconta una storia di solitudine, triste demone dei nostri tempi dove basterebbero “piccoli gesti” veri e concreti per salvare e salvarci dall’infelicità.

Cartoline & Transizioni

di Emanuele M. Cerone e Francesca Romana Nascè

con Francesca Romana Nascè

collaborazione artistica di Alessandra Caputo e Daniele Casolino

costumi Emma Moscaritolo

musiche originali Daniele Casolino

disegno luci Dario Aggioli

grafica Livia Massaccesi

foto di scena Claudia Papini


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma