Prendete una compagnia di giovani attori allo sbaraglio, una scenografia che non sta in piedi, un regista senza talento né esperienze, una prima attrice vittima di svenimenti , un modello che vuol far l'attore a tutti i costi, una direttrice di scena che si improvvisa attrice , e fategli recitare un giallo di serie B, con una trama sconnessa, battute indicibili e un finale senza senso. Aggiungete porte che non si aprono,scene che crollano, oggetti di scena che scompaiono e ricompaiono come e dove non dovrebbero e gli attori che come se nulla fosse continuano a dire eroicamente le loro battute. I disastri si accumulano in un crescendo senza controllo, e così il divertimento del pubblico. Tutto questo è "Disaster Comedy" grande successo londinese delle scorse stagioni , in scena quest'anno contemporaneamente in 5 capitali europee, Roma compresa.

di Henry Lewis, Jonathan Sayer e Henry Shields

di:
Henry Lewis
Jonathan Sayer
Henry Shields
traduzione:
Enrico Luttman

regia di:
Mark Bell

Informazioni, orari e prezzi

Per informazioni:
info@teatrogrecoroma.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli