Spettacolo scritto, diretto e rovinato da Luca, Flavio ed Ezio

Giunti ad una fase cruciale della loro giovane carriera i nostri tre aspiranti paladini della gioventù romanesca decidono di imprimere una svolta decisiva al loro presente e di puntare in alto. Molto in alto. Troppo…infatti il loro magnificente e strabiliante progetto è quello di portare sui palcoscenici della capitale lo sfarzo luminoso e ammaliante di Broadway: settanta ballerini di fama mondiale, big band di cento elementi giunta direttamente da oltreoceano, venti acrobati, dieci giocolieri, cinque mangiafuoco e tre clown…

Mica ci avete creduto? Tutto questo è ciò che non vedrete mai, sarebbe antistorico per loro. Si, avevano ingaggiato una ballerina molto esperta che diceva addirittura di essere stata una delle muse di D'annunzio e uno zio di Ezio che dalle parti di Guidonia tiene concerti di flauto Curdo, però a poche ore dal debutto il nostro trio si è reso conto che il budget a disposizione  è ampiamente terminato ed è per questo che vengono piantati in asso dalla vecchia musa, dal flautista e ancor peggio dagli operai addetti alla scenografia prima che gli stessi abbiano portato a termine il lavoro.

Il pubblico è ormai in sala, le luci sono spente. È giunta l'ora delle decisioni definitive: fuggire per sempre con ignominia o salire sul palco e provare come sempre a salvare la faccia improvvisando qualcosa?

Non ci resta che scoprirlo insieme. Intanto loro ci fanno sapere che ci tengono moltissimo a chiedervi preventivamente scusa.

Con Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli e con Alice Diodovich


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma