Liberamente ispirato al libro-creazione collettiva degli allievi di Barbiana di Don Milani

Da giovedì 21 a sabato 23 novembre alle ore 21 al Teatro Tor Bella Monaca va in scena LETTERA A UNA PROFESSORESSA di Claudio Ascoli. SALA PICCOLA, GRANDI COMPAGNIE per questa stagione del teatro.

Lo spettacolo, liberamente ispirato al libro-creazione collettiva degli allievi di Barbiana scritto nel 1967 con la regia di Don Milani, propone tre diverse scritture collettive. Come la "Lettera" fu una creazione collettiva di sei allievi sotto la guida del Priore, lo spettacolo dei Chille è un tutt'uno di tre scritture collettive e con la partecipazione attiva degli spettatori: la vita di don Lorenzo, a cura di Claudio Ascoli (con parole, oggetti ed eventi liberamente scelti dal pubblico), Imparar facendo con Sissi Abbondanza che costruirà elementi scenici e una scultura assemblando materiali milaniani, e infine Ho disegnato Lettera a una professoressa con SignoraB (Monica Fabbri). La parete fra pubblico e attore si rompe, coinvolgendo tutti gli spettatori per costruire quella che Don Milani avrebbe chiamato una "comunità educante". La produzione si è avvalsa della collaborazione di Regione Toscana, Comune di Firenze, Comune di Vicchio, Centro Formazione e Ricerca don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana di Vicchio

di e con Claudio Ascoli

con la partecipazione di Sissi Abbondanza e Monica Fabbri

Chille de la Balanza


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma