CirCuba, l'inno alla gioia, replica a Roma fino al 3 febbraio

Dopo gli ultimi due week end sold-out, CIRCUBA 50 Anniversary a grande richiesta aggiunge altre repliche a Roma dove resterà fino al 3 febbraio. Un grandissimo successo di pubblico ha decretato CirCuba uno degli spettacoli più applauditi del 2018: lo spettacolo più solare di cui tutti parlano a Roma in Viale C. Colombo angolo viale Oceano Pacifico Vicino Euroma2. 

"Non avremmo mai pensato di bissare il successo dello scorso anno anche con questo show che festeggia i 50 anni di CirCuba – ci dice Heidi Zoppis produttrice dello show – sapevamo di avere un grande spettacolo con grandi talenti con artisti carichi di vitalità ed estrema bravura che hanno letteralmente conquistato Roma. E continuano ad arrivarci richieste e prenotazioni che ci hanno convinto di restare ancora a in città e di posticipare il nostro esordio a Napoli. In questo lungo periodo abbiamo avuto nella Capitale veramente tante soddisfazioni a partire dal nostro spettacolo effettuato per Papa Francesco che ci ha riempito l'animo di gioia e felicità. Mi sento di dire con il cuore pieno di calore ricevuto dal pubblico Grazie Romani, restiamo ancora nella vostra città fino al 3 febbraio e non possiamo restare oltre per altre date confermate per il tour 2019."

"Il segreto di questo spettacolo – conclude Zoppis – e che per due ore la gente si dimentica della vita quotidiana immergendosi in un mondo allegro, pieno di ritmo, di musica dal vivo con attrazioni mozzafiato e quando si esce dal nostro tendone tutti escono allegri appagati di aver visto qualcosa di veramente bello". 

Lo show è composto da un cast di cinquanta artisti dalla più famosa scuola di circo de L'Avana. Tutti condivideranno il palcoscenico sotto lo chapiteaux e ci inviteranno a celebrare con gioia e buon umore, l'ingresso in questa isola ricca di allegria, bella gente e bellezza naturale conosciuta al mondo per il suo splendido mare, per i suoi palazzi colorati ma anche per la sua musica; è proprio attraverso la musica, la danza, il canto e il circo che questo show prende forma con 12 suggestivi quadri. Il tutto con una carica di allegria del nostro comico Mister Bigai.

Grande talento nelle performances, che hanno addirittura cambiato il modo di eseguire il numero del trapezio, rendendolo più spettacolare non usando la classica altalena, ma dei grandi elastici, che danno agli acrobati le sembianze di veri e propri proiettili umani e tutto soltanto illuminato dalla luce "nera". Bravissimi gli atleti che saltano in aria per atterrare dopo aver eseguito delle evoluzioni mortali su una piccola sbarra di legno e ancora delle straordinarie contorsioniste alcune appese ad un cerchio aereo altre appese in aria per i propri capelli. Quest'ultima esibizione tipica dell'isola cubana. Quattro gli atleti che mettono alla prova la loro forza fisica, sono bravi verticalisti che attraverso le loro figure di forza formano delle vere e proprie sculture umane. Altri atleti ci danno prova di come si può saltare alla corda in modo spericolato ballando passi di salsa e merengue. Il salto della corda, è ancora oggi uno dei giochi più praticato dai bambini cubani e di tutto il mondo, effettueranno salti mortali da rabbrividire!!  Altri ancora salteranno dall'altalena russa atterrando su un letto di paglia volando come dei proiettili umani… e ancora i salti alla bascula con atleti che arriveranno ad atterrare fino ad una piramide umana formata da 5 persone.  

 


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma