Arti visive e musica evocano la tragicità dei fatti storici

Fondata dal regista Filippo Andreatta e da sempre impegnata a sondare il limite tra teatro e arti visive, la compagnia OHT – Office for a Human Theatre si confronta per la prima volta con il teatro musicale ispirandosi alla musica di Arvo Pärt e a un ambiguo rapporto fra uomo e natura.
Base di questo progetto è la vicenda del paese altoatesino Curon, completamente sommerso nel 1950 e di cui oggi non è rimasto più nulla, a eccezione di un campanile che spunta dall'acqua. In scena, l'intreccio tra le immagini di questo campanile e la musica del celebre compositore evocano la tragicità dei fatti storici. Diverse modalità di narrazione si affiancano a differenti versioni di Fratres, composizione senza fissa strumentazione. Così il testo e le immagini si mescolano con la performance live, immergendo il pubblico in un'esperienza ipnotica che vede nel campanile sommerso il protagonista di questa scena al fianco del Parco della Musica Contemporanea Ensemble. Introduce lo spettacolo l'esecuzione in prima italiana della Serenade (1978) di Valentin Sylvestrov, autore ucraino coetaneo di Arvo Pärt, esponente di rilievo di quell'estetica della musica meditativa, del silenzio, delle atmosfere rarefatte che caratterizzano l'intero spettacolo.

Cosa c'è al centro di mondi differenti e, solo in apparenza, lontani? Per la trentatreesima edizione di Romaeuropa Festival al centro ci sono le storie, tutte le visioni e suoni dei suoi 300 artisti ospiti. Al centro c'è la danza, il teatro, l'arte visiva analogica e digitale, la performance e lo spettacolo dal vivo, come strumenti e mezzi in grado di mettere in comunicazione idee e realtà agli antipodi. Dal 19 settembre al 25 novembre quattro continenti convergono tutti al centro della città eterna, trasformando Roma nel cuore dello scambio tra mondi, tra diversità culturali e geografiche, che si amalgamano in una sola, grande narrazione, che noi chiamiamo Romaeuropa Festival 2018.

Appartiene ad un evento principale:


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma