Uno spettacolo sperimentale, performance di danza e parole

In occasione della XX edizione della Rassegna "Che Danza Vuoi?" al Teatro Greco di Roma, il 25 ottobre alle ore 21:00 la compagnia D.A.M.E. porta in scena lo spettacolo di teatro-danza "D'infinito Donna", ideato da Emanuela Canton e Valeria Petri.

Una performance di danza e parole, un viaggio fra le varie sfaccettature dell'Essere Donna attraverso gli archetipi femminili delle Dee. A partire da Demetra, madre e nutrice, colei che si prende cura della famiglia, al legame tra madre e figlia, di Demetra e Persefone, e l'entrata negli inferi di quest'ultima, con il suo coraggio di crescere e trasformarsi da vittima a regina, sotto la guida di Ecate. E ancora il mondo degli impulsi e degli istinti, che spesso abbiamo dovuto mettere da parte ma che urla dentro di noi grazie ad Artemide, fino al mondo della razionalità e dell'intelletto, proprio di Atena. Era, dea del matrimonio, con la sua rabbiosa gelosia, Estia e la sua capacità di stare in contatto con la propria dimensione sacra e interiorità, ed infine Afrodite, la dea alchemica, con il suo risveglio dei sensi, del piacere e della creatività.

Uno spettacolo sperimentale, che al contempo si pone nell'ottica di un recupero della vocazione antropologica originaria del teatro: un teatro che tocchi e animi le corde dello spettatore, nel tentativo di gettare qualche seme nel risveglio della coscienza collettiva.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma