Dopo l'umorismo arguto dalla profondità libera e intelligente di Claudio Morici, il palco del Teatro India ospita un'altra voce della scena comica romana che lavora sull'esplosione ironica in variazioni poetiche, Gioia Salvatori, in scena sabato 1 ottobre (ore 20) con Di Ridere Di Piangere Di Paura.

Una serata di poesia in una forma «tutta storta come la vita – racconta l'attrice e autrice – il tentativo di percorrere attraverso i versi e la musica gli impacci che ci attraversano provando a saltarci in mezzo come si può. Lagnazioni, scrosci dei sentimenti e tutta la scalata dei nostri disagi primi e ultimi, sospiri e altri grossi inconvenienti dello stare al mondo. E ogni tanto poi, anche un po' ridere».

Sul palco si mescola la forza della comicità con la delicatezza e l'ineffabilità della parola poetica che rovina nella risata rivelatrice dell'umano e dell'esistenza, cadenzando la raffinata costruzione autoriale di Gioia Salvatori attraverso la linea ritmica della musica di Simone Alessandrini, insieme sulla scena per una sintesi tra versi e melodia. Un attraversamento trasgressivo nei luoghi della poesia, della musica e della comicità con la pretesa di afferrare l'andamento, il ritmo del mondo e di ciò che sfugge, senza esserne sommersi.


Ancora sul terreno della comicità paradossale e dall'ironia garbata, interpreti e baluardi di un umorismo sapiente, Daniele Parisi e Ivan Talarico saranno in scena con Gastrofobie domenica 16 ottobre (ore 20) al Teatro India.

Gioia Salvatori nata a Roma, attrice e autrice. Si forma presso il Centro Teatro Ateneo dell'Università di Roma la Sapienza dove studia Commedia dell'Arte con Claudio De Maglio. Studia e lavora nel periodo successivo con Bruce Myers. Nel 2010-2011 studia e lavora al Teatro Due di Parma dove incontra il lavoro, tra gli altri, di Michela Lucenti/ Balletto Civile e Gigi Dall'Aglio.
In seguito collabora con alcuni giovani registi indipendenti tra cui Woody Neri, Maria Teresa Berardelli e Giuliano Scarpinato con il quale lavora allo spettacolo Fa'afafine, mi chiamo Alex e sono un dinosauro che vince il Premio Scenario infanzia 2015. Al lavoro di attrice unisce quello di autrice per il teatro. Da circa due anni ha aperto un blog satirico da cui è tratto il suo ultimo spettacolo Cuoro per la regia di Giuseppe Roselli.

TEATRO INDIA ORE 20.00

GIOIA SALVATORI
DI RIDERE DI PIANGERE DI PAURA

anteprima/studio
di e con Gioia Salvatori
regia di Gabriele Paolocá e Gioia Salvatori
musiche di scena Simone Alessandrini
progetto grafico Livia Massaccesi
foto Giulia Natalia Comito
Produzione Infinito produzioni
con il sostegno di, Carrozzerie not, Teatro fortezza est, Fivizzano 27, Teatro Argot

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli