I ricordi di una donna tedesca sopravvissuta in un campo di concentramento in Germania.
Dalla sua storia è nato il personaggio di Louise. Una giovane sostenitrice dell'antinazismo. Si unisce all'associazione dei rivoluzionari artisti della Germania, un gruppo di persone il cui scopo era quello di usare l'arte come arma di rivoluzione. Denunciata e deportata insieme al marito.
L'incontro nel lager di personaggi che lei immortalerà nei suoi disegni.
Un Commissario della Gestapo amante dell'arte che si lascia affascinare dal talento di Louise. Nel Dicembre 1933 Louise viene graziata e liberata insieme ad altri prigionieri tedeschi.
I suoi disegni fatti durante la prigionia sono ancora intatti e saranno la cornice della piecè e la testimonianza di una pagina di storia, che anche se molto lontana non si dimenticherà mai.

Scritto da
Ulrike Pusch
Tratto da una storia vera
Adattamento Teatrale e Regia
Antonella Granata
Movimenti coreografici
Manuel Paruccini
Musica e video
Piero Pizzul

Con
Francesco Sciacca, Manuel Paruccini, Paola Bellisari, Luca di Nicolantonio, Karen Fantasia, Stefania Biffani,Antonella Rebecchi, Viola Centi,Francesco Ciani, Kamila Bigos, Giulia Ceccarelli e Martina Paruccini, Emma Bianchi e Annarita Chierici

Informazioni, orari e prezzi

Orario spettacolo:
Ore 20.30

Biglietto intero 12 euro
Biglietto ridotto 9 euro
Tessera semestrale 3 euro

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli