Dramma Verticale Studio n° 3 di e con Duska Bisconti

Uno studio- spettacolo che prende spunto dalle scoperte scientifiche sul DNA mitocondriale (parte del DNA umano ereditato esclusivamente dal DNA materno preposto ad accumulare memoria/energia che sarà utilizzata nel corso della vita di ognuno). 

L'autrice ha condotto una piccola indagine sulla memoria trasmessa dalle madri ai figli e alle figlie in particolare. La domanda è: "quale è la prima immagine/frase che è rimasta scolpita nella tua memoria pensando a tua madre?"

I risultati di questa prima escursione, forse fantasiosa e incompleta, nel mondo della memoria genetica riportano alla paura nelle sue più diverse declinazioni, contrapposta in automatico all'energia creativa della vita.

Paura scandita nel tempo che diventa un corrimano intriso di avvenimenti precisi, interpretati dall'autrice, e si estende come una retta infinita nelle vicende del patriarcato.

Lo studio-spettacolo ha il suo prologo visivo nelle opere di Elena Nonnis, che scrive la sua storia intrecciando fili e segni accompagnatori del tempo nello spazio della memoria.

DNA-Dramma Verticale Studio N 3

di  e con DUSKA BISCONTI

opere visive di ELENA NONNIS

Voce fuori campo MARIA LIBERA RANAUDO


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma