Questo fine settimana lo Spazio Rossellini, polo culturale multidisciplinare della Regione Lazio gestito da ATCL, ospita due spettacoli inseriti all'interno della rassegna "Scena Pubblica - IN/OUT" a cura di Twain Centro Produzione Danza: venerdì 19 aprile 2024 alle ore 21 il "Don Quijote" della Compagnia Petrillo Danza, ispirato al capolavoro di Cervantes; sabato 20 aprile 2024 alle ore 21 "Juliette" di Loredana Parrella, liberamente tratto da "Romeo e Giulietta" di Shakespeare.

Lo spettacolo con la regia e coreografia di Loris Petrillo attraverso la personalità dei personaggi del capolavoro seicentesco, Don Quijote, Sancho Panza e Ronzinante, affronta i temi più profondi dell'esistenza dell'uomo ma senza tralasciare gli aspetti più grotteschi ed esilaranti degli stessi che per fortuna pure gli appartengono. Quella di Don Quijote è una follia sana. Spinta da un impulso interiore che ne deforma la realtà, tanta è la voglia di cambiarla. Il "folle" cavaliere mostra il problema di fondo dell'esistenza, cioè la delusione che l'uomo subisce di fronte alla realtà, la quale annulla l'immaginazione, le proprie aspettative, la realizzazione di un progetto di esistenza con cui l'uomo si identifica. Non è quindi difficile immaginarsi come lui, oggi. Il Don Quijote contemporaneo è un uomo che viene illuso, deluso, ingannato e si trasforma da sognatore ironico e spensierato in un personaggio tragico. "Non muoia, signor padrone, non muoia. Accetti il mio consiglio, e viva molti anni, perché la maggior pazzia che possa fare un uomo in questa vita è quella di lasciarsi morir così senza un motivo, senza che nessuno lo ammazzi, sfinito dai dispiaceri e dall'avvilimento". È a queste parole, quelle che Sancho Panza rivolge al suo cavaliere errante in fin di vita, che Loris Petrillo si è ispirato per affrontare il suo lavoro coreografico. Lo spettacolo – interpretato da Nicola Simone Cisternino, Ugn? Kavaliauskait? e Yoris Petrillo – è un inno alla resistenza, al coraggio, un invito a rimettersi in piedi per combattere la delusione che si subisce di fronte alla realtà. Lo spettacolo contiene scene di nudo parziale. Produzione Twain Centro Produzione Danza con il contributo di MiC – Ministero della Cultura, Regione Lazio.

"Scena Pubblica – IN/OUT", stagione culturale a cura di TWAIN Centro Produzione Danza con la direzione artistica di Loredana Parrella, prevede fino al 27 aprile performances urbane, spettacoli per tutte le età di teatro, danza, circo contemporaneo e musica, laboratori per bambini e incontri con gli artisti nel Municipio VIII di Roma.
Il progetto è vincitore dell'Avviso Pubblico "Raccolta di Proposte progettuali per la realizzazione di eventi, manifestazioni, iniziative e progetti di interesse per l'Amministrazione capitolina di rilevanza cittadina" promosso da Roma Capitale in collaborazione con Zètema Progetto Cultura. Il progetto è inoltre realizzato con il patrocinio del Municipio Roma VIII e in collaborazione con la Biblioteca Arcipelago Auditorium, lo Spazio Rossellini, polo culturale multidisciplinare della Regione Lazio gestito da ATCL, e il Centro Sociale Anziani Casale Ceribelli.

Informazioni, orari e prezzi

BIGLIETTI
€10,00 - intero | €8,00 - ridotto* e over65
*I residenti del Municipio Roma VIII hanno diritto ad un biglietto ridotto.

INFO E PRENOTAZIONI:
(+39) 380 146 2962 (Whatsapp) | info@cietwain.com | cietwain.com

SPAZIO ROSSELLINI - Via della Vasca Navale, 58 – 00146 Roma RM

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli