Liberamente ispirato a Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes

Sarà in scena al teatro Golden di Roma, da martedì 26 novembre, lo spettacolo "donchisci@tte" di Nunzio Caponio. Per l'adattamento e la regia di Davide Iodice. Liberamente ispirato a "Don Chisciotte della Mancia" di Miguel de Cervantes.

A dare corpo, voce e anima a due pilastri della letteratura mondiale, come Don Chiscotte e Sancho Panza  saranno Stefano Fresi e Alessandro Benvenuti.

Si tratta di una rappresentazione teatrale ironica e graffiante in cui i mulini a vento vengono sostituiti da moderni mostri contro cui in qualche modo si deve sempre e comunque combattere. Un'analisi inedita dei nostri tempi che passa tra le quinte e il palcoscenico per arrivare in platea e che nel Teatro, luogo e arte, trova un mezzo di comunicazione sicuramente appropriato.

«Lo spettacolo – spiega il regista, Davide Iodice - scaturisce da una scrittura originale che a sua volta prende ispirazione dallo spirito dell'opera di Cervantes scagliando una volta di più la simbologia di questo 'mito' contro la nostra contemporaneità»

Con vesti sgangheratamente complottiste e una spiritualità naif, accompagnato da un Sancio disorientato adepto, il nostro Don intraprende un corpo a corpo disperante e "comico" contro un mondo sempre più virtuale, spinto a trovare l'origine del male nel sistema che lo detiene.

«Se avessimo un pizzico del coraggio e del senso di giustizia del Don Chisciotte -  sottolinea l'autore, Nunzio Caponio - forse, le nostre folli vite troverebbero finalmente un senso»

Dall'improbabile rifugio in cui si è rintanato, lotta per mantenere intatto il suo pensiero critico coltivando ancora un'idea: l'IDEA. Unica finestra sull'esterno (o su altri interni) una teoria di schermi che s'affaccia su personaggi e mondi annodati, interferenze che spronano i nostri eroi all'Azione, a una qualche azione.

E se, nella giostra di pensieri che galoppano progressivamente verso l'inevitabile delirio, le menti malefiche dei giganti delle multinazionali sono il nemico contro cui scagliarsi, l'Amore è ancora il vento che soffia e muove, anche se Dulcinea, intrappolata in una webcam, può svanire dolorosamente per un banale blackout.

ALESSANDRO BENVENUTI

Alessandro Benvenuti è regista, autore e attore teatrale di cinema e televisione. Inizia la sua carriera nel cabaret e nel 1972 forma con Paolo Nativi e Athina Cenci i Giancattivi, gruppo cabarettista storico a cui si aggiunge alla fine degli anni Settanta Francesco Nuti. Nel 1982 esordisce al cinema dirigendo e interpretando il film Ad ovest di Paperino. Negli anni successivi dirige e interpreta i film Era una notte buia e tempestosa, Benvenuti in casa Gori, Zitt e mosca, Caino e caino, Belle al bar, Ivo il tardivo, Ritorno a casa Gori, I miei più cari amici e Ti spiace se bacio mamma.

Recita anche nelle commedie Compagni di scuola, Commedia Sexy, 13dici a tavola, Amici miei - come tutto ebbe inizio e Un fantastico via vai. Dal 2014 è nel cast della serie tv I delitti del BarLume.

Nel 2003 fonda la Benvenuti srl. grazie alla quale produce spettacoli di artisti quali Leonardo Capuano, Renata Palminiello, Roberto Abbiati e Bobo Rondelli.

E' attore in numerosi spettacoli da lui stesso scritti tra i quali citiamo la trilogia de I Gori e Chi è di scena, e protagonista in spettacoli come Farenhait 451 di Ray Bradbury per la regia di Luca Ronconi, Tutto Shakespeare in 90 minuti, Nero cardinale e L'avaro, questi ultimi due per la regia di Ugo Chiti.

Dal 1975 al 1978 dirige il Teatro Humor Side, centro sperimentale della satira di Rifredi (FI), e nel biennio 1994-1995 la Rassegna di teatro comico d'autore "Razza Bugiarda" presso il teatro di Cascina (PI). È stato Direttore artistico del teatro comunale di Cavriglia, del teatro Puccini di Firenze e del teatro comunale Dante di Campi Bisenzio; dal 2013 dirige il teatro Tor Bella Monaca (Roma) e dal 2015 il teatro comunale Mario Spina di Castiglionfiorentino (AR).

STEFANO FRESI

In tasca ha un diploma di maturità classica ed un diploma di conservatorio. Alla Sapienza di Roma ha studiato storia del cinema, del teatro e della musica. E' stato titolare di cattedra di Teoria, Armonia, Arrangiamento e Orchestrazione sinfonica  presso Percento Musica. Ha collaborato con diverse scuole tra cui il St.Louis jazz school di Roma, la Roma Rock School.

Lavora con il trio Favete Linguis dal 1994, con il quale ha partecipato ad innumerevoli spettacoli teatrali, trasmissioni televisive (Domenica in, Sabato italiano, Maurizio Costanzo Show, Porta a porta, Solletico, Casa amore e fantasia) e radiofoniche (Oggi è domenica, Evviva Radio due, Radio Due Social Club, Citofonare Cuccarini).

Attivissimo compositore, realizza sigle e jingles per la pubblicità e per le reti nazionali e satellitari. Suo il jingle di tutti i canali Rai in onda dal 2010, sua la sigla della serie Romanzo Criminale. Come compositore collabora con Giuseppe Tornatore, Gigi Proietti, Attilio Corsini, Leone Pompucci, Anna Negri, Davide Luchetti, Riccardo Grandi.

Tanti i ruoli al cinema in film come: Ma cosa ci dice il cervello, C'è tempo,  La befana vien di notte,Sconnessi, Cuori puri  Smetto quando Voglio Saga  Forever young, Al posto tuo  M. Gli ultimi saranno ultimi, La prima volta di mia figlia  Noi e la Giulia, Solo per il weekend, Ogni Maledetteo Natale  La Mossa del Pinguino

Per la televisione ha lavorato in Il Nome della Rosa, I delitti del BarLume, In arte Nino. E' protagonista in teatro in numerosi spettacoli tra cui: Donchisci@tte, regia D. Iodice; Sogno di una notte di mezza estate regia M. Bruno, L'isola degli schiaviteatro Piccolo Eliseo , Sanremo Story con i Favete Linguis (Emanuela Fresi, Stefano Fresi,Toni Fornari) regia T. Fornari, Cetra una Volta regia A. Fornari, 7 ore per farti innamorare Regia di G. Ansanelli.

Novità Teatro / Arca Azzurra Teatro

presenta

ALESSANDRO BENVENUTI e STEFANO FRESI     

in

donchisci@tte

liberamente ispirato a Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes

di

Nunzio Caponio

adattamento e regia di

Davide Iodice

Scene di Tiziano Fario -  Costumi di Daniela Salernitano - Luci di Andrea Garbini


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma