Divertentissima commedia di Marco Falaguasta nella quale la fantasia svolge un ruolo di primo piano: è la commedia della risata, ma anche del mistero, della divertente paura che accompagna gli spettatori e i protagonisti durante tutto il corso dell’azione.
Due fratelli romani, Bibbo e Cristiano (Simone Balletti e Simone Giulietti) ricevono l’invito dello zio Baldo (Marco Fresa), personaggio alquanto stravagante, di trascorrere qualche giorno nella sua caratteristica baita di montagna.
Nonostante avessero perso da anni ogni contatto con lo zio, Bibbo e Cristiano accettano l’invito e giunti sul posto, vengono accolti dai simpatici e curiosi componenti della famiglia dello zio: l’inquietante maggiordomo Anacleto (Francesco Tosti/Leo Mazzotti); Bruna, (Simona Borrazzo), moglie dello zio Baldo, nonchè chiromante e sensitiva; la sensuale ballerina Pilar, (Flaminia Grippaudo), figlia di Bruna; l’anziana arrapata in carrozzella, suocera dello zio Baldo, la signora Pina (Claudio Bianchini); la simpatica rapper (Loredana Cofano).
Ma una domanda assale subito Bibbo e Cristiano: perché tutti quegli addobbi natalizi, perché quell’insolita atmosfera di festa, quando il calendario dice che siamo nel mese di maggio?!
Questa è solo la prima delle mille domande che i due fratelli si porranno durante il soggiorno all’interno della baita dello zio, l’ultima sarà: perché abbiamo accettato l’invito?!
Le risposte arriveranno tutte insieme nel finale, all’esito di un susseguirsi di colpi di scena, battute fulminanti, sarcasmo e un’attenta analisi delle piccolezze umane, di quanto ancora ci spaventi ciò che è diverso da noi e da quella che riteniamo la normalità!

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli