3000 notti di Mai Masri

AssopacePalestina porta il grande cinema palestinese nelle periferie di Roma e nel Lazio. Proiezioni, dibattiti, testimonianze dirette, momenti di incontro e di riflessione. Storie di lotta e umanità raccontate con la forza del cinema e dei suoi protagonisti.

3000 Nights racconta la storia di un insegnante palestinese, appena sposata, che viene ingiustamente arrestata e rinchiusa in una prigione israeliana dove darà alla luce un figlio e lotterà per crescerlo dietro le sbarre. Ispirato a una storia vera e girato in un vero e proprio carcere, il film ripercorre il viaggio di speranza di una giovane madre in cui resilienza e volontà di sopravvivenza lottano contro ogni probabilità.

"Per me – afferma Masri – il carcere rappresenta occupazione: quasi ogni singolo palestinese è stato in prigione o ha un parente stretto che ci è stato, quindi penso che a suo modo sia una tipica storia palestinese, ma allo stesso tempo ritengo sia una storia universale perché è un'esperienza che tante persone hanno attraversato e colpisce quindi alcune corde profonde."



Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma