Festival Internazionale della Danza 2015 dell'Accademia Filarmonica Romana e del Teatro Olimpico

La zamba, il tango, il malambo e lo zapateado, vivace e incalzante ritmo punteggiato dalle calzature battenti dei ballerini, portano con loro lo spirito della terra latino americana e ci trascinano in un viaggio fantastico. Il corpo comincia a narrarci una storia senza parole, trasformata in movimento e impressa nei corpi eleganti dei ballerini.

Come sulla riva di un fiume immaginario mai uguale a se stesso, questa “Fiesta” ci farà scoprire affascinanti paesaggi attraverso le danze argentine. Tutto è legato alla terra, origine storia e destino di ogni popolo. I corpi cercano il ritmo, le mani e i piedi cercano il ritmo. E la terra si sente coinvolta. Un dialogo iniziato molto tempo fa, un miracolo di cui ancora oggi possiamo essere spettatori. Con musiche dal vivo e una compagnia di danzatori carismatici e dall’impeccabile tecnica, guidati da Nestor Pastorive.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma