Sabato 2 dicembre (ore 19) il palcoscenico del Teatro India sarà animato dalle parole di Guerra ed estate di Luca Ronconi, nella restituzione pubblica curata da Giorgio Sangati alla fine del percorso laboratoriale da lui condotto a partire dal 27 novembre. A presentare e introdurre il lavoro, Giovanni Agosti che ricucirà memorie, tracce e genesi della commedia che Ronconi scrive nel 1956, a soli ventitré anni.
Questo testo giovanile, l'unico che il grande regista abbia scritto, è una sorta di ritratto di una società, quella italiana nel pieno della guerra, vista con uno sguardo impietoso: sulla scena un gruppo di amici, in una villa sul Garda (quindi vicino al cuore del potere della Repubblica di Salò che proprio sulle rive di quel lago aveva la sua tetra capitale), nel '44. Dino è un fascista innamorato di Clara, lei però è affascinata da Pietro, un ragazzo ebreo, mentre sua sorella Luisa è sposata con Gastone che la tradisce con Bona, la ricca padrona di casa. L'Italia disperata del secondo conflitto mondiale non sembra toccarli. Parlano molto, hanno aspirazioni confuse, sono immobilizzati in un presente che non ha messa a fuoco sul futuro. Un ritratto crudo della borghesia di una nazione che non riesce ad evolvere moralmente, una drammaturgia corale sulla fragilità dei rapporti e sull'incoerenza che condanna ad abbandonare ogni pretesa di purezza ed eroismo.
Dello scritto, oggi conservato presso il Fondo Luca Ronconi dell'Archivio della Biennale di Venezia, sono state rinvenute due versioni. Un copione, dattiloscritto e accompagnato da annotazioni manoscritte d'autore, su cui Giorgio Sangati ha lavorato nel corso del workshop insieme ad alcune delle attrici e degli attori protagonisti della scena di Luca Ronconi, Francesca Ciocchetti, Fabrizio Falco, Gabriele Falsetta, Sara Putignano, Sandra Toffolatti, e alle attrici e agli attori della Scuola del Teatro di Roma.

L'altra edizione è apparsa nel 1959 su "Filmcritica" con una nota introduttiva di Luigi Squarzina. Entrambi i documenti saranno oggetto di un'inedita e importante operazione di comparazione e ricostruzioni delle fonti nella nuova pubblicazione in uscita nel 2024 di Guerra ed estate curata da Giovanni Agosti per Feltrinelli, nell'Universale Economica, con una nota filologica di Giovanni Boccardo.

Il curatore
Giorgio Sangati si diploma alla Scuola del Piccolo di Milano dove lavora diversi anni come attore e assistente di Luca Ronconi, che segue anche nei percorsi formativi del Centro Teatrale Santa Cristina. Porta in scena testi classici e contemporanei: tra gli altri, "Le donne gelose" di Goldoni e "Cuore di cane" da Bulgakov per il Piccolo Teatro di Milano; "Lettere a Nour" di Rachide Benzine per ERT; "I due gentiluomini di Verona" di Shakespeare, "Il delirio del particolare" di Vitaliano Trevisan, "Didone Adonàis Dòmine" di Emilio Isgrò e "Boston Marriage" di  David Mamet per il Centro Teatrale Bresciano; "Arlecchino, il servitore di due padroni" da Goldoni" e "Sogno di una notte di mezz'estate" di Shakespeare per il Teatro Stabile del Veneto. È docente di interpretazione presso l'Accademia Teatrale Carlo Goldoni del TSV e l'ADDA dell'Istituto del dramma antico di Siracusa.

Teatro India, Roma

Guerra ed estate di Luca Ronconi

Restituzione pubblica del laboratorio a cura di Giorgio Sangati, presentazione di Giovanni Agosti

con
Francesca Ciocchetti, Fabrizio Falco, Gabriele Falsetta, Sara Putignano, Sandra Toffolatti

e con le attrici e gli attori del Corso di Perfezionamento del Teatro di Roma 2023
Francesco Aricò, Nicolò Ayroldi, Greta Bendinelli, Giuseppe Benvegna, Giada Di Palma, Carlo Golinelli, Ilaria Francesca Marchianò, Lucia Raffaella Mariani, Andrea Perotti, Chiara Sarcona, Arianna Serrao, Sara Setti

un progetto del Centro Teatrale Santacristina e del Teatro di Roma – Teatro Nazionale in collaborazione con ASAC – La Biennale di Venezia
con il sostegno del MiC - Ministero della Cultura
Teatro India, Lungotevere Vittorio Gassmann, Roma

Informazioni, orari e prezzi

Ore 19:00

Ingresso libero fino esaurimento posti

E' consigliata la prenotazione a: ctsantacristina@libero.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli