"I miei uomini", il nuovo spettacolo di teatro-canzone della cantautrice e clarinettista Agnese Valle, debutterà a Roma al teatro Eduardo De Filippo di Officina Pasolini, il Laboratorio di Alta formazione artistica e HUB culturale della Regione Lazio diretto da Tosca. L'appuntamento è per il 23 maggio alle ore 21. L'ingresso è gratuito su prenotazione.

Lo spettacolo, legato all'ultimo e omonimo lavoro discografico dell'artista, si struttura come percorso a capitoli di una narrazione amorosa. Allargando la più stretta visione di relazione di coppia, l'amore si fa attaccamento alla vita, accudimento, scelta, rinuncia, innamoramento istantaneo al bivio di una statale.

I brani chiamati in causa sono opere di autori uomini, coloro che nel tempo hanno accompagnato il percorso della Valle come riferimenti di ascolto e modelli di scrittura, con cui lei stabilisce un incontro più o meno avvenuto, più o meno possibile per contemporaneità anagrafica, che però si fa realtà nella narrazione di palco, tracciando un filo narrativo parallelo su personalità e momenti salienti della storia della canzone d'autore italiana.


Da Tenco a Morgan, da Renato Zero a Brunori Sas passando per la Via Emilia di Guccini, per giungere ad Appinio, De Gregori, Dalla, Pino Marino e tanti altri ancora; le canzoni scelte superano il tempo, le mode, i generi, trovando nuova vita e spesso visioni ribaltate in una reinterpretazione al femminile che non solo fornisce loro un nuovo sguardo, ma le riporta nel presente con una nuova veste.

Le foto di scena sono di Giovanni Canitano e la direzione musicale di Fabrizio Fratepietro.

Sul palco, ad accompagnare Agnese Valle (voce narrante, canto, clarinetto e pianoforte), ci saranno: Annalisa Baldi (chitarra elettrica e basso synth), Luca Libonati (Batteria e programmazione elettronica); Simone Ndiaye (Basso synth e pianoforte).

AGNESE VALLE
Agnese Valle, cantautrice e clarinettista romana con alle spalle già un bel percorso artistico e numerosi riconoscimenti: Premio della critica Amnesty International Emergenti 2020, Premio Panseri 2018, Premio della critica al Bianca d'Aponte 2016. La sua "Come la punta del mio dito" – scritta a quattro mani con Pino Marino - è, secondo i giurati della Targa Tenco, una delle cinque più belle canzoni del 2018, anno in cui arriva seconda al Premio dei Premi al Mei di Faenza. Nel 2020 esce il terzo lavoro in studio a suo nome: "Ristrutturazioni", contenente la maggior parte dei suddetti singoli. Già il suo primo album, " Anche oggi piove forte...", viene inserito tra i 30 dischi candidati alla Targa Tenco "Opera prima" 2014; nel 2015 arriva alle live di Musicultura ed in semifinale al Premio Fabrizio De Andrè. Nel 2016 il suo secondo lavoro discografico, "Allenamento al Buonumore", che guadagna nuovamente la nomination alle Targhe Tenco, questa volta nella categoria "album assoluto". Nello stesso anno e con lo stesso album, è in finale ai premi "L'Artista che non c'era" e "Botteghe d'autore". Dal 2014 è docente presso la Casa Circondariale Femminile di Rebibbia per CO2, un progetto di educazione all'ascolto nelle carceri ideato da Franco Mussida della PFM. Dal 2020 conduce un suo programma su Radio Elettrica ed è Vocal coach per la scuola di Amici di Maria De Filippi. E' diplomata in clarinetto al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Il suo strumento lo troviamo anche nella colonna sonora del film di Edoardo Leo "Buongiorno Papà"; nel video "Se non ora quando" a cura di L.Savino e C.Comencini e nello spettacolo teatrale "I soliti ignoti" con la regia di Vinicio Marchioni e la colonna sonora di Pino Marino. Incide inoltre "Cancao do mar" con Francesco Di Giacomo e l'album " Il fischio del vapore " di Francesco De Gregori e Giovanna Marini. La sua canzone "Palmo su palmo" (dall'album Ristrutturazioni -2020), fa parte della colonna sonora del lungometraggio "La sorpresa" di Otello Cenci.

Informazioni, orari e prezzi

OFFICINA DELLE ARTI PIER PAOLO PASOLINI
Ingresso Teatro Eduardo De Filippo: Viale Antonino di San Giuliano 782/angolo Via Mario Toscano, a pochi passi da Ponte Milvio.
Tutti gli eventi sono gratuiti, con prenotazione obbligatoria sul profilo Eventbrite di Officina Pasolini al seguente link https://officina-pasolini.eventbrite.com
Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini
www.officinapasolini.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli