Spettacolo con burattini, attori e suoni in loop station

Lo spettacolo, ispirato alla fiaba di Christian Andersen, è un viaggio molto divertente ma assai profondo sul tema della verità. Verità o autenticità dell'idiozia dei saccenti e della saggezza dei modesti.

Con i burattini, in una messa in scena tradizionale, portiamo in scena la verità vista attraverso gli occhi innocenti e puri di un bambino e di quelli corrotti e colpevoli degli adulti.

Ad accompagnare l'Imperatore durante le sue sfilate di sfoggio dei suoi bei vestiti ci sarà il suono scandito dei tamburi, suonati dal vivo in proscenio quasi per marcare la sua stupidità...

Un imperatore vanitoso, per essere ammirato, sfoggia da mattino a sera abiti sempre diversi e bellissimi.

Quando non è in pubblico a farsi rimirare è di sicuro nel suo spogliatoio a cambiarsi d’abito.

Così attento alle cure di se stesso, per apparire agli occhi degli altri sempre impeccabile, è facile preda di chi vuole burlarsi di lui.

Un bel giorno giungono a palazzo due scaltri bricconi che, per arricchirsi, architettano un bel piano per fare uno scherzo di cattivo gusto all’imperatore, regalando però un momento di divertimento a chi ancora una volta lo guarderà con meraviglia.

Propongono all’Imperatore di confezionargli un abito di stoffa pregiata che ha le peculiarità di risultare invisibile agli occhi degli sciocchi e degli ignobili.

L’imperatore non esita neanche un attimo, pensando che, con quell’abito indosso, potrà smascherare chi è stolto e indegno di stare al suo fianco. I due imbroglioni iniziano così, in una stanza del palazzo, la tessitura del nuovo abito per l’Imperatore e mano a mano che i lavori procedono vengono ripagati con monete d’oro, pietre preziose e tutto ciò che loro desiderano.

Dopo alcune settimane finalmente l’abito è pronto e l’Imperatore si prepara ad indossarlo.

Mentre sfila davanti ad una folla acclamante scopre, con sommo stupore, di non avere nulla indosso, ma pur di non ammettere di essere stato gabbato, sfila in mutande tra le risa di tutti.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma