Le avventure dei tre protagonisti Johnny, Will e Tunny

Così si apre il musical "Idiots of America".

Così iniziano le avventure dei tre protagonisti Johnny, Will e Tunny.

Stanchi della vita monotona e apatica della periferia Americana i tre ragazzi, amici da una vita, decidono di partire per la città sperando in una svolta, ma il destino ha altro in serbo per loro e, in questo caso, il destino si chiama St. Jimmy: la rappresentazione delle loro paure.

In un susseguirsi di disavventure, i tre ragazzi dovranno trovare la forza interiore per combattere e vincere le proprie debolezze.

Sulle note del celeberrimo album dei Green Day "AMERICAN IDIOTS" e con le musiche dal vivo, "Idiots Of America" accompagnerà lo spettatore in uno spaccato di vita di strada di tre giovani adolescenti con i loro vizi e le loro virtù.

DAL 2 AL 6 OTTOBRE

IDIOTS OF AMERICA

in scena al  Teatro Lo Spazio 

Direzione artistica  Francesco Verdinelli 

Scritto e Diretto da Nicolas Paccaloni

Con: Gaetano Marsico, Rosario Spadaro, Giovanni Napoletani, Noemi Bordi, Cecilia Marrone, Beatrice Pelati, Asia Desideri, Uma Salusti, Roberto Scorza, Davide Pandolfo, Alex D'Alascio.

BAND: Filippo Ciccioli, Pietro Venza, Alessio Lima, Daniele Sambrotta

Direzione Musicale 

Tecla Zorzi

sabato ore 20.30 Domenica ore 17.00

Biglietto intero 17 euro

Biglietto ridotto 12 euro

Tessera semestrale 3 euro

PROSSIMAMENTE

DALL'8 AL 13 OTTOBRE

LISÌSTRATA, OFFLINE O CASTITÀ

Regia Michela De Nicola

Adattamento Irene Bianchini, Severino Bof, Michela De Nicola, Federica Pallozzi Lavorante

Con:

Irene Bianchini, Valerio Rota, Michela De Nicola, Federica Pallozzi Lavorante, Severino Bof, Andrea Lami, Giovanni Macchi, Jacopo Blago, Marco Larosa, Veronica Nebbia

martedì al sabato ore 20.30

domenica ore 17.00

"Anno 2018, la Lisistrata di Aristofane è ormai lontana.

Ma le donne si trovano ancor oggi ad affrontare una quotidianità che dal punto di vista dei ruoli sociali e dei cliché che li accompagnano non è poi così diversa dall'antichità.

L'OMS ha catalogato nel 2017 la dipendenza da gioco come una questione di salute mentale. In questo libero adattamento la moderna Lisistrata vedrà la sua vita e quella delle sue amiche stravolta da questa apparentemente innocua malattia che ha colpito i loro mariti.

Deciderà allora di risolvere la faccenda ripercorrendo i passi della sua diretta antenata. Una dura prova attenderà i poveri mariti, le mogli hanno deciso: offline o castità!"

Biglietto intero 12 euro

Biglietto ridotto 9 euro

Tessera semestrale 3 euro


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma