Dopo l'enorme successo al Teatro L'Aura di Roma e in molti teatri d'Italia, Lo-paciù e Nino presentano, "rivisitata", l'esilarante commedia "Il Figliol prodigo" al festival della comicità, all'Ombra del Colosseo a Roma, domenica 12 luglio alle ore 22.00.

A ricoprire il ruolo dei protagonisti, i comici romani Nino Taranto e Patrizio Paciullo che, per una sera, tornano a essere un verace padre romano e suo figlio Lo-Paciù, di ritorno da un lungo viaggio in Giappone. Quasi due ore ininterrotte di risate e divertimento che impediscono agli spettatori di staccare gli occhi dai protagonisti che, con abilità istrionica e, a volte improvvisando, alternano espressioni buffe a discorsi più seri, all'insegna di contrasti esilaranti portati fino all'eccesso.

"Il Figliol prodigo – Reloaded" si inserisce nella straordinaria cornice del Parco del Celio in occasione dei 25 anni della storica kermesse romana dedicata alla comicità. Dal 18 giugno fino al 6 settembre, dunque, All'Ombra del Colosseo" festeggia le "Nozze d'argento" con molti volti noti della comicità italiana e presentando numerose novità all'interno delle 81 serate previste in cartellone.


«Dopo circa 950 spettacoli messi in scena per quasi 6 milioni di visitatori – ha dichiarato Federico Bonesi, Presidente dell'Associazione Castellum, organizzatrice dell'Evento, e responsabile della Rassegna – questa sarà la 25ª estate passata insieme a Roma. Queste Nozze d'argento acquistano maggior valore se si pensa alle difficoltà che la nostra amata Roma sta incontrando in questo periodo ed è proprio la voglia di rinascita e di riscatto che ci ha spinto a organizzare questa edizione potendo contare esclusivamente sulle nostre forze, fiduciosi di poter rinnovare il legame con la città e i suoi abitanti».

"Il Figliol prodigo – Realoded"

con Nino Taranto e Paciullo
e con la partecipazione di Leandro Lodini

Il Figliol prodigo
Scritto e diretto da Nino Taranto e Paciullo

Lo-Paciù arriva dal Giappone, dove ha fatto per anni l'attore comico.
Ad aspettarlo, il padre Nino, romano verace, semplice, diretto, che non vede il figlio da 15 anni, "prodotto" inconsapevole di una scappatella di quasi 30 anni prima. Si sono frequentati poco e molto saltuariamente e i pochi ricordi che Nino conserva, sono di un ragazzo di 18 anni pieno di entusiasmo, rumoroso, divertentissimo, che, all'improvviso, per amore di una ragazza, lascia la sua città d'origine, Roma, per andare in Giappone, portando con sé il sogno di fare l'attore comico.
Ma… il Giappone è lontano da Roma e non solo ha un fuso orario completamente diverso dal nostro, ma ha anche una lingua, una tradizione, un umorismo e uno stile di vita totalmente differenti da quelli italiani.
E così, due estranei si ritrovano a chiamarsi "padre" e "figlio" in un rapporto che diventa una sorta di "teatrino grottesco" nel quale il padre cerca in tutti i modi di conoscere un figlio totalmente diverso da lui, e il figlio cerca di trascinare il padre in abitudini surreali che non gli appartengono.
Tra le pareti domestiche, si alternano così scontri esilaranti sul diverso concetto di "comicità": il padre intona, accorato, stornelli romani, mentre il figlio pota i bonsai; il padre gli parla delle donne e di come conquistarle con l'abbraccio passionale tutto italiano, mentre il figlio accarezza la sua fidanzata solo usando le bacchette e la corteggia con tappeti di crisantemi!
Sul palcoscenico si consuma, a colpi di contrasti portati all'eccesso, un rapporto che da secoli è sotto i riflettori: quello di un padre che deve imparare ad accettare le diversità del figlio, e di un figlio che non sempre segue la strada che gli è stata indicata.
Nei due profili opposti, il padre istrionico e divertentissimo e il figlio rigido, misurato, quasi inespressivo, paralizzato in pause e silenzi eterni, si crea un nuovo strepitoso equilibrio che tira fuori l'importanza delle radici, del senso di appartenenza ad un luogo, a una famiglia, a una risata che alla fine, unisce anche chi guarda il mondo con occhi diversi.

Informazioni, orari e prezzi

Ore 22.00

Info:
0039.366.4188060 Infoline
allombradelcolosseo.it
info@allombradelcolosseo.it
Acquisto online: ticketone.it
Facebook:
facebook.com/allombradelcolosseo
Instagram:
instagram.com/allombradelcolosseo
Twitter:
twitter.com/official_ombra

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli