Un thriller ambientato nella coscienza di tre personaggi dalla magistrale scrittura di Brian Friel

In un'epoca in cui il fatalismo e le dipendenze hanno un ruolo cruciale nelle società, Frank Malone è un guaritore. Ma il suo dono di natura è volubile, intermittente e gli rovina l'esistenza. Le domande sul mutevole potere divino che è in lui lo perseguitano, coinvolgendo Teddy, il suo pirotecnico impresario e Grace, la sua sposa, o amante (non sapremo mai la verità e forse non ce n'è una sola). Un thriller ambientato nella coscienza di tre personaggi dalla magistrale scrittura di Brian Friel. Forse la metafora dell'incertezza di Dio che riempie le strade del mondo, o più semplicemente il dubbio di ogni essere umano che si sforza di avere, o di ritrovare la fiducia in sé stesso, certamente di ogni artista in cerca dell'ispirazione che gli  permetta di realizzare un'opera che lo trascenda.

Riccardo de Torrebruna

IL GUARITORE

Una pièce in tre monologhi e un epilogo

(Faith Healer) di Brian Friel

Traduzione di Carla De Petris

Regia

Riccardo de Torrebruna

Con:

Emilio Conti, Angela Sajeva, Riccardo de Torrebruna

Direzione artistica  Francesco Verdinelli 


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma