Nel 1908 Eduardo Scarpetta mette in scena "O miedico d' 'e pazze" (da Pensione Chattle di Laufs) suo ultimo grande successo. In questa commedia, una delle più rappresentate e certamente delle più divertenti, Felice Sciosciammocca, ricco campagnolo di Roccasecca, ha un nipote in città studente in medicina. Questi sperpera i denari dello zio facendogli credere che si è laureato e che dirige una casa di cura per pazzi. L'arrivo inaspettato di Sciosciammocca e consorte in città costringe però Ciccillo, così si chiama il nipote, ad uno stratagemma: gli fa credere che la pensione in cui alloggia è la casa di cura e che gli ospiti sono i pazzi.
Alcune note: Da questa commedia di Eduardo Scarpetta nel 1954 il regista Mario Mattoli volle realizzarne un film con protagonista il grande Totò e una serie infinita di grandi attori napoletani. Per quanto riguarda la Compagnia Teatrale di Fabio Gravina questa commedia è al suo 5° allestimento.

Informazioni, orari e prezzi

Contatti:
Telefono: 06 39740503
Sito web: www.teatroprati.it
teatroprati@libero.it
Facebook: artedelteatroprati
Twitter: TeatroPrati

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli