La storia di un paradosso giudiziario degli anni '20

Il Teatro L'Aura è lieta di presentare il primo spettacolo della stagione, IL SOGNO DI CLIO dal 5 al 15 ottobre 2017 spettacolo ideato e prodotto da Carmen Morello su testo di Gennaro Francione, per la regia di Igor Maltagliati.

La storia è incentrata su un paradosso giudiziario degli anni '20 in cui un marito carnefice viene assolto e l'amante condannato. Sullo sfondo di un'epoca in cui la guerra divide le famiglie si intrecciano passioni e differenze sociali e culturali. L'arte, espressione della musa Clio, rimane l'unica via di salvezza. Quando l'assoluzione di un giudice non è l'assoluzione della coscienza ecco che entra in gioco Clio, la musa delle arti, che dà il via ad un percorso di purificazione dell'animo attraverso le varie esperienze artistiche.

In scena dunque l'arte nelle sue molteplici sfaccettature. Arte che assume un ruoto catartico sia per la società che per l'anima.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma