La storia di 5 ragazzi, 5 amici, 5 storie legate l’un l’altra

Un fuoriprogramma della vita. Uno di quelli che non ti avvisa, che non ti lascia scelta, e che scombina tutte le carte. E finalmente, finalmente, l’occasione giusta per dirsi tutta la verità, e scoprire, nella paura e nel dubbio, totalmente nudi, la forza più sconvolgente di tutte.

“Il sogno di una vita”, NON E’ uno spettacolo di Alessandro Prete.

E’ la sua più preziosa eredità, condivisa a mani aperte, e senza troppi fronzoli, con il pubblico di questi due atti.

Dopo numerose messe in scena i due spettacoli originali, ‘L’ultima Notte’ e ‘Il Sogno di una Vita’, prendono nuova luce in questa fusione che oltre a dipanare l’intera storia dei 5 protagonisti, osa valicare il confine dello spazio e del tempo per arrivare, come uno schiaffo, dritto alla domanda più provocatoria di tutte: siamo in grado di dirci la verità?

La storia ha per protagonisti 5 ragazzi, 5 amici, 5 storie legate l’un l’altra.

Manuel, Yuri, Simone, Renzo e Luca sono cresciuti in un orfanotrofio e lì la loro amicizia si è cementificata. Sono diventati una famiglia. Si ritrovano trentenni in occasione di una spiacevole circostanza, che come un uragano si abbatterà sulle loro vite, sui fatti, le cose e i corsi, ma soprattutto sulle loro emozioni, trascinandoli in un turbinio di paure, conflitti e disagi che li costringerà all’azione meno spontanea di tutte: mettersi a nudo.

Ma proprio di fronte a questa situazione limite, sull’orlo del precipizio, immobilizzati dalle vertigini dell’horror vacui, prende corpo, significato e valore per ognuno di loro… il sogno di una vita! E noi….saremmo in grado di fare lo stesso?!?

“IL SOGNO DI UNA VITA”

scritto e diretto da Alessandro Prete

con: Giuseppe Maggio, Giacomo Ferrara, Luigi Belpulsi, Simone Carosio, Enrico Oetiker, la partecipazione di Roberto Pedicini, Alessandro Prete, Marco Stabile, Federico Perrotta, Marco Vivio.

scenografie: Sara Santucci

aiuto regia: Valentina Morgia

assistente alla regia: Cristina Del Grosso

tecnico del suono: Tiziano Stampete

tecnico delle luci: Marco Laudando

Per i coraggiosi, ci vediamo su facebook:

http://www.facebook.com/civediamoil17


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma