Nove donne, nove storie, nove frammenti di vita al femminile

Nuoce gravemente alla salute. Provoca dipendenza. Finisce in fumo, avvocati, rancore o, peggio ancora, nostalgia. Si faccia avanti chi conosce un’alternativa al Vizio Dell’Amore.

Nove donne, nove storie, nove frammenti di vita al femminile. Una professoressa dalla vita perfetta che all’improvviso decide di ricominciare daccapo. Una donna che si converte all’Islam. Una moglie che proprio quando crede di aver finalmente scoperto chi è davvero il marito, lo perde. Una ragazza che decide di perdere la sua verginità con uno sconosciuto…

Ognuno di noi si ritroverà tra le pieghe delle parole dei monologhi di queste donne. O forse sarebbe meglio dire dialoghi? Ci racconteranno i loro amori, che sono come i nostri: perché tutti abbiamo passato anni sotto una veranda ad aspettare le nuvole, conosciuto qualcuno e imparato il suo nome, perduto quando abbiamo capito. Che cosa? Che non c’è niente da capire.

Il vizio dell'amore

di Gabriele Romagnoli

regia Gabriele Colferai

con Valeria Monetti, Stefania Fratepietro, Arianna Battilana

scenografia Claudia Di Falco

fotografie Nicoletta Lolli

grafica Francesco Nardi


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma