Spettacolo amatoriale scritto e diretto da Mary Salvatore

Giovedì 7 giugno alle 21 Officina Pasolini, HUB culturale della Regione Lazio, ospita "Inseguendo Alice", spettacolo amatoriale scritto e diretto da Mary Salvatore che unisce la magia del teatro a una buona causa. La rappresentazione è infatti proposta dalla Fondazione "Parole di Lulù" (www.paroledilulu.it), nata nel 2010 per volere di Niccolò Fabi e Shirin Amini con lo scopo di supportare e promuovere progetti legati al mondo dell'infanzia. Sul palcoscenico rivive l'omonima protagonista di "Alice nel Paese delle Meraviglie", capolavoro della letteratura per ragazzi di Lewis Carroll, che racconterà un particolare disturbo neurologico: la cosiddetta 'sindrome di Alice', una malattia che prende il nome proprio da questo celebre personaggio perché causa problemi di percezioni visiva attraverso distorsioni dimensionali e morfologiche.

La bambina libera e coraggiosa inventata da Carroll dà quindi voce a tutti i bambini affetti da questa problematica, trasformando l'ospedale psichiatrico in cui si ritrova in un mondo delle meraviglie inventato da lei.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma