Omaggio a Piero Chiara nel trentennale della scomparsa.
Un viaggio nella poetica di Piero Chiara attraverso la sua passione per il mondo di provincia, la gente comune, l'amore per le donne.

Io, Chiara e l'oscuro. Le ossessioni di un grande narratore - in scena il 21 gennaio 2017 alle 21.00 presso la Casa dell'Architettura di Roma – è un monologo scritto, diretto e interpretato da Pino Calabrese che con questo testo ha voluto rendere omaggio, nel trentennale della scomparsa, al grande letterato di Luino. Ed è proprio dalla sua terra natia che inizia il "racconto" della vita di uno dei più grandi autori del nostro tempo nel perfetto binomio eros & thanatos tanto caro a Chiara.

Una scenografia essenziale fatta di luci e tre leggii in cui Calabrese si muove con il contrappunto delle musiche composte ed eseguite da Carlo Frascà.

Lo spettacolo è realizzato grazie a Casa dell'Architettura, Amici di Piero Chiara, Associazione Fargo, con il patrocinio del Comune di Roma - Assessorato alla Crescita culturale.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli