Nell'ambito dell'Estate Romana 2022 – Riaccendiamo la Città, insieme Fondamenta Teatro e Teatri presenta E' un brusio la vita, un complesso di  iniziative di spettacolo e di riflessione critica sulla figura e l'opera di Pier Paolo Pasolini. Oltre l'occasione celebrativa del centenario della nascita, si vuole contribuire a far conoscere alle nuove generazioni non solo l'opera poetica, teatrale e cinematografica di Pasolini, ma anche le sue prose civili, che hanno anticipato di decenni lo sguardo sul mondo globalizzato dei consumi, sulla scomparsa delle identità minori, sull'omologazione culturale dei popoli occidentali.
Per l'apertura ufficiale della prima stagione teatrale del Teatro di Villa Lazzaroni, dopo i numerosi anni di chiusura, si propone l'allestimento di uno spettacolo dal titolo È un brusio la vita di Giancarlo Sammartano sull'opera pasoliniana preceduto da una serie di cinque conversazioni di scena che introducano alla poetica e al pensiero di questo artista ed intellettuale che ha così largamente informato la nostra cultura e la nostra sensibilità.
Le conversazioni saranno articolate non come lezioni o conferenze, ma come piccoli eventi di drammatizzazione spettacolare. A partire dal racconto strutturato anche a più voci, degli esperti del tema, fino a comprendere registrazioni, letture dal vivo, proiezioni filmate con la partecipazione attiva del pubblico, sollecitato a porre domande e a suggerire temi di discussione

Io so. Le prose civili di Pier Paolo Pasolini cinquant'anni dopo

Pasolini fu uno dei pochi scrittori del secolo a interpretare con coraggio e dignità il dovere civile dell'indignazione, il diritto di una letteratura votata a comprendere come a rifiutare corruzione e disumanità. Pasolini ci ha raccontato con la scrittura tutta la storia italiana: fu testimone del passaggio da Popolo Italiano a massa italiana; aveva capito subito il cambiamento culturale ed antropologico della società, senza essere sociologo, né antropologo, "era un poeta che si abbeverava nella vita e volle raccontarla non solo con le parole, ma con la carne, il sangue e con innocenza", come disse di lui l'allievo Vincenzo Cerami.
A cura di Giancarlo Sammartano – Coordinamento di Sergio Basile

Interverranno:
Aurora Fratini, scrittrice e regista
Angelo Favaro, docente di Letteratura italiana Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Barbara Scoppa, attrice

Il progetto, promosso da Roma Capitale - Assessorato alla Cultura, è vincitore dell'Avviso Pubblico "Estate Romana  2022 - Riaccendiamo la Città, Insieme"  curato dal Dipartimento Attività Culturali e realizzato in collaborazione con SIAE ed è parte del programma di iniziative culturali "PPP100 Roma racconta Pasolini"

Appartiene ad un evento principale:

  1. La nuova Estate Romana 2022

Informazioni, orari e prezzi

Ore 18.00

Ingresso gratuito

Info e prenotazioni:
tel. 392/4406597 
teatrovillalazzaroni@gmail.com

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli