Un teatro. Un videogioco interattivo. Un omicidio da risolvere.

Al Teatro Tor Bella Monaca dal 6 all'8 dicembre è di scena lo spettacolo IT'S APP TO YOU, vincitore di InBox 2018, Bando Italia dei Visionari Festival Kilowatt 2017, del Bando Dominio Pubblico 2017 di Roma, del Premio della Critica al concorso Direction Under 30 2016 del Teatro Sociale di Gualtieri e del Bando Giovani Direzioni 2016 indetto dal centro teatrale MaMiMò di Reggio Emilia.

Algoritmo, figura divina condannata a scrivere eternamente nuove storie per il gioco, sta ultimando la stesura della sua nuova storia. 46 è il personaggio del videogioco, una ragazza che si risveglia morta nella sua stanza. Deve scegliere il suo giocatore dalla platea e sceglierà Luigi, spettatore solipsista, alter ego umano di Algoritmo, fermamente convinto che tutto il mondo sia solo il frutto della sua immaginazione. Luigi dovrà scaricare sul suo cellulare "It's app to you", un'applicazione per connettere il suo smartphone al videogioco e poter così governare e muovere 46. Lo scopo del gioco è trovare l'assassino di 46 e ucciderlo. Nella ricerca degli indizi, tra tutorial, dialoghi impossibili e sfide da superare, nello sforzo di comunicare l'una con l'altra, realtà e virtualità si scontrano. Ai confini della scena Algoritmo, insieme tecnico luci e audio, per tutto il videogioco da la voce a 46 doppiandola in diretta.

In scena un videogioco: un sistema in cui le scelte sono limitate e già prestabilite da algoritmi matematici. La tecnologia diventa in questo modo un termine di confronto per mettere in discussione la nostra stessa umanità. L'uomo, a differenza del mondo dei videogiochi, è libero di agire, di scegliere? O anche lui si muove in un sistema, per quanto ampio, di possibilità limitate e finite?

Di e con Andrea Delfino, Paola Giannini, Leonardo Manzan

regia Leonardo Manzan

assistente alla drammaturgia Camilla Mattiuzzo

Bahamut – MaMiMo


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma