È il Teatro Porta Portese ad accogliere la tappa romana del lungo tour de L'angelo della valigia. Il testo scritto e diretto da Sergio Mercurio che arriva direttamente dall'Argentina e selezionato nei più prestigiosi festival teatrali, interpretato da Severo Callaci con la produzione di Agustina Toia. Un lavoro che, dopo una lunga tournée in Italia e in Svizzera, sarà in scena nella Capitale il 28 febbraio.
Uno spettacolo istrionico dove la magia del teatro permette all'attore una continua evoluzione di personaggi. Un insieme di gesti e parole, un mix di psicologia e ideologia che porta per mano lo spettatore nelle sue emozioni più profonde, fino alla risata fragorosa dettata da un sottile umorismo.

Un corpo, un telo, un bastone, una valigia e dieci personaggi diversi per raccontare il nostro tempo, dove il superfluo, l'intangibile e l'incomprensibile ci inseguono costantemente. Questa é la storia di un uomo comune per un lavoro straordinario: essere un angelo. Un teatro popolare, dove la gente ride, si emoziona e vede quello che non ha mai visto.
Ezequiel Sanguinetti e? una persona normale che vive in una piccola comunita?. Un giorno viene designato per un lavoro molto particolare: essere un angelo. A tal fine deve spogliarsi di tutto, ma non vuole liberarsi della sua valigia.

Severo Callaci usa il gioco della recitazione per rappresentare 10 personaggi che raccontano una storia tra cielo e terra, attaccamento e liberta?.

Questo lavoro è un' unione tra sforzo, amicizia, distanze e tante altre variabili strettamente legate all'uomo. SpiegaCallaci. "Il teatro che noi facciamo non ha mobili, si fa con un corpo, un telo, un bastone e una valigia. Con il mio corpo e la mia voce compongo dieci personaggi diversi. Il principale si chiama Ezequiel Sanguinetti, un ragazzo semplice, che si prende cura di uno degli oggetti piu? preziosi per le persone: le macchine. Lui, infatti, e? un parcheggiatore ambulante. Facciamo questo lavoro nel nostro tempo, dove il superfluo, l'intangibile e l'incomprensibile ci insegue. Questa e? la storia di un uomo comune, a cui viene proposto un lavoro straordinario: essere un angelo.

L'ANGELO DELLA VALIGIA
Creazione dei personaggi e recitazione: Severo Callaci
Testo e regia: Sergio Mercurio
Assistenza tecnica: Andre?s Martorell - Agustina Toia
Musica originale: Marcelo Torrone
Disegno luci: Sergio Mercurio
Dispositivi scenici: Lucas Comparetto Costumi: Laura Perales
Graphic Design: Adriano Di Mauro
Illustrazione: Komar
Fotografia: Ce?sar D'Angelo
Stampa: Lara Pellegrini
Produzione: Agustina Toia
Traduzione italiana: Agustina Toia 

Informazioni, orari e prezzi

h 21.00

Biglietti:  13€ 

Info e prenotazioni: 
333.5631 601 - 065812395

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Spettacoli