Storia di un Incontro Impossibile

Sarà in scena al Teatro dei Conciatori di Roma dal 17 al 22 marzo La Bambola Spezzata - Storia di un Incontro Impossibile di Emilia De Rienzo, regia di Gianni De Feo. Interpreti: Gianni De Feo e Manuela Massarenti. Al Violoncello: Paola Torsi.

Due personaggi, una madre e sua figlia, si rivedono dopo lunghi anni di abbandono per affrontarsi in un ultimo dialogo catartico. Si scrutano, si riconoscono, si respingono, sospesi in uno spazio onirico e irreale.

La madre, scolpita in un'età indefinibile, bianca come marmo, accartocciata su uno sgabello simile a un rapace pronto all'attacco, è deturpata dai segni evidenti di una vita consacrata alla fede nazista. La figlia, abbandonata da quella stessa madre fin dalla prima infanzia, è ora decisa ad andare fino in fondo per toccare con mano l'orrore e riscattare infine il suo dolore. Spera, in fondo, in un pentimento da parte del rapace/carnefice che possa far nascere una riconciliazione.

Come in un ring, i due animali si affrontano in un emozionante e feroce scontro tra vittima e carnefice. Grottesca e patetica la madre, in preda ad improvvisi attacchi di pianto, chiede, pretende, implora addirittura di essere chiamata, forse per la prima volta, mamma; passionale e carnale la figlia, oscillante tra lucida consapevolezza e smarrimento emotivo, stordita dal dubbio, rifiuta, incapace di pronunciare quella parola mai detta finora. I ricordi, evocati dal suono ipnotico di una ninna nanna, riaffiorano da una vecchia valigia dove rimane custodita una bambola, unica testimone del reale.

La Bambola Spezzata - Storia di un Incontro Impossibile

Regia: Gianni De Feo

Autore: Emilia De Rienzo

Interpreti: Gianni De Feo e Manuela Massarenti

Costumi: Roberto Rinaldi

Al Violoncello: Paola Torsi


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma